Il Pescara torna in Serie A! A Trapani finisce 1-1

Siciliani avanti al 5′ col gol di Citro. Poi una prodezza di Verre a inizio ripresa regala la sesta promozione del Pescara nella massima serie. Grandissime emozioni al “Provinciale” con la standing ovation finale dei tifosi granata, le lacrime di Serse Cosmi e l’abbraccio di Oddo, originario proprio di Trapani.

CRONACA:

Nemmeno il tempo di prendere le misure, che il Trapani colpisce e riapre i giochi: lancio di Coronado per Citro, che si invola verso Fiorillo e di sinistro fa 1-0. Sono passati 5 minuti, i siciliani sognano, ma il Pescara reagisce subito con Caprari che trova la pronta risposta di Nicolas. A metà frazione Coronado ha la palla del raddoppio, ma trova sulla sua strada Fiorillo che stavolta non si fa sorprendere. Il match è avvincente, Lapadula entra finalmente in partita scaldando i guantoni a Nicolas poco dopo la mezzora. Gli abruzzesi non riescono a far male e subiscono le controffensive della ‘banda’ Cosmi, come quella che al 37′ vede Coronado ad un passo dal 2-0 sotto misura in scivolata. Le proteste ospiti per un presunto mani nell’area trapanese fa calare il sipario sui primi 45′.

La ripresa si apre all’insegna dell’equilibrio, ma al 12′ il Pescara gela il ‘Provinciale’: Verre si inventa una conclusione dalla lunga distanza, Nicolas è posizionato fuori dai pali e viene beffato dalla traiettoria. Gli uomini di Oddo pareggiano e vedono avvicinarsi la promozione, soprattutto quando Scognamiglio fa fallo su Lapadula lanciato verso la porta e si becca il rosso. Trapani in inferiorità numerica e costretto al miracolo, entrano Montalto e Ciaramitaro che confezionano l’azione del possibile 2-1 con quest’ultimo poco preciso al momento di armare il destro. Gli ampi spazi concessi da un Trapani ridotto in 10 è manna dal cielo per Caprari, chiuso sul più bello da un super Nicolas abile poi su anche su Lapadula. Non accade più nulla: i siciliani accarezzano l’impresa, a far festa è il Pescara, ma la favola resta.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter