Pescara – Torino 0-0: Pescara confusionario, il Torino chiude in 9

Partita aperta a Pescara e due espulsioni tra le fila del Torino – Acquah a ridosso dell’intervallo e Vives nel finale – ma a Pescara le reti sono bianche. Il Torino ritrova Belotti, che centra il palo appena entrato dopo quello di Memushaj, il Pescra sfiora la vittoria a ripetizione, ma Biraghi spreca tutto nel finale oltre ad un alvataggio di Zappacosta su Aquilani.

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Biraghi, Fornasier, Campagnaro, Crescenzi; Cristante, Aquilani, Memushaj; Benali, Verre; Caprari. Panchina: Fiorillo, Bruno, Manaj, Zampano, Brugman, Pepe, Vitturini, Pettinari, Mitrita, Muric. Allenatore: Oddo.
TORINO (4-3-1-2): Hart; Zappacosta, Bovo, Moretti, Barreca; Acquah, Vives, Baselli; Aramu; Boyè, Martinez. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Belotti, Rossettini, Falque, Benassi, Gustafson, Valdifiori, Obi, Lukic, De Silvestri. All. Mihajlovic

 

#stadioadriaticopescara #granata in 9 pareggiano contro il #pescara #Sft #110anniditoro

Una foto pubblicata da Torino Football Club (@torinofc1906) in data:

 

La cronaca della partita

Mihajlovic sceglie un nuovo modulo con il debutto di Mattia Aramu alle spalle della coppia di attacco Boyè, Martinez e con l’esordio dal primo minuto di Barreca in sostituzione dell’infortunato Molinaro. Il Pescara di Oddo risponde con un 4-3-2-1 con Aquilani, Benali e Verre alle spalle di Caprari.

Nella prima mezz’ora di gioco si vede più il Pescara che in due occasioni crea qualche problema ad Hart prima con un tiro potente dal limite dell’area e poi con Verre dove il portiere inglese si salva con i pugni. Sul finale occasione per Martinez che riceve la palla da Barreca ma la sua conclusione termina a lato con Bizzarri battuto. Dopo due minuti è sempre Martinez ad avere la palla del vantaggio ma non trova il colpo per concludere dopo un pallone di Boyè intecettato in parte da Bizzarri. A fine primo tempo primo rosso per il Torino entrata fallosa di Acquah e secondo giallo.

Nel secondo tempo Mihajlovic toglie un attaccante Aramu per un centrocampista Benassi per cercare di dare più equilibrio alla manovra. Pescara più brillante che cerca di sfruttare la superiorità numerica con Aquilani che ha per due volte l’occasione di portare la squadra in vantaggio ma Moretti riesce ad anticiparlo. Si rivede Belotti al posto di Boyè. Al minuto 79 altro rosso per il Torino questa volta è Vives a lasciare il campo. Granata in nove giocatori. Dopo due minuti un palo per entrambe le squadre prima il Pescara con Memushaj e poi il Torino con Belotti. Il Pescara continua ad attaccare ma il Torino resiste e porta a casa un punto d’oro.

Secondo 0-0 consecutivo per i granata che salgono in classifica quota cinque punti. Se il pareggio di domenica scorsa con l’Empoli era sembrata un’occasione persa questa volta il risultato mostra una grande prova di carattere della squadra di Mihajlovic che anche in inferiorità numerica mantiene il punteggio.

 

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter