Pantano vince la prova del Giura

Una settimana dopo l’arrivo con l’ombrello sotto la grandine pirenaica, il colombiano Jarlison Pantano vince la quindicesima tappa mentre Rafal Majka, secondo allo sprint, doma due volte il Grand Colombier ed è la nuova maglia a pois del Tour de France. La classifica generale resta invariata e solo Fabio Aru, anche grazie a Nibali in fuga, tenta un attacco alla maglia gialla sui Lacets.

Quindicesima tappa: Col du Berthiand, Col du Sappel, Col de Pisseloup, Col de la Rochette, Col du Grand Colombier, Lacets du Grand Colombier: 159 chilometri da Bourg en Bresse a Culoz senza un metro di piano fra le cime del Massiccio del Giura. La vince Jarlison Pantano, classe 1988 di scuola Colombia del maestro Corti, in fuga dalla prima salita fino allo sprint vincente di Culoz. Pantano regala alla IAM Cycling un inedito successo al Tour de France prima della chiusura, già annunciata dalla squadra svizzera. E pensare che il colombiano, una settimana fa, era arrivato al traguardo di Andorra sotto l’ombrello e staccatissimo sotto la grandine dei Pirenei.

Ai meno sessanta, Tom Dumoulin attacca in solitaria, ma la gamba non é più quella pirenaica e Nibali gli risponde con Pantano e Pozzovivo. Si forma al comando e di lì a poco, sulle pendenze più dure del Grand Colombier, una coppia d’autore – Zakarin e Rafal Majka, polacco in testa all’Hors Categorie e di ritorno in maglia a pois – ripresa in discesa da Zakarin e Alaphilippe, ma il primo s’agrappa ai freni e il francese scivola lasciando Pantano e Majka al comando verso i Lacets du Grand Colombier, versante nord.

Fra gli ultimi tornanti del Colombier, Fabio Aru rompe gli indugi all’attacco di Valverde mentre Majka stacca Pantano in salita, ma il colombiano riforma la coppia di testa con una grande discesa e batte Majka allo sprint di Culoz, negando al miglior scalatore del Tour del 2014 il suo quarto successo sulle strade francesi. Domani si scollina in Svizzera.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Jarlison Pantano IAM Cycling 04:24.49
2. Rafal Majka Tinkoff +0.00
3. Alexis Vuillermoz AG2R La Mondiale +0.06
4. Sebastien Reichenbach FDJ +0.06
5. Julian Alaphilippe Etixx-Quick Step +0.22
6. Serge Pauwels Team Dimension Data +0.25
7. Pierre Rolland Cannondale Pro Cycling Team +0.25
8. Ilnur Zakarin Team Katusha +1.30
9. Daniel Navarro Cofidis +1.30
10. Tom Slagter Cannondale Pro Cycling Team +2.08

CLASSIFICA GENERALE:
1. Chris Froome Team Sky Leader generale
2. Bauke Mollema Trek-Segafredo
3. Adam Yates Orica BikeExchange Leader giovane
4. Nairo Quintana Movistar Team
5. Alejandro Valverde Movistar Team
6. Romain Bardet AG2R La Mondiale
7. Richie Porte Orica BikeExchange
8. Tejay van Garderen BMC Racing Team
9. Daniel Martin Etixx-Quick Step
10. Fabio Aru Astana Pro Team

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250