Pallanuoto continua la crisi della Serbia

Terzo turno per i gironi del torneo olimpico di pallanuoto maschile, tantissimi i risultati a sorpresa e continua a deludere la Serbia.

Australia-Giappone 8-6

Gara comandata dall’inizio alla fine da parte della squadra oceanica sulla compagine fanalino di coda del girone A. Grande protagonista è Joe Kayes che addirittura mette a segno un poker. Tripletta per il più rappresentativo degli australiani Aaron Younger.

Grecia-Ungheria 8-8

Era la partita più attesa di giornata e non ha tradito le aspettative. Le due grandi rivali della Serbia nel Girone A ed anche per la medaglia d’oro finale si sono sfidate in un incontro durissimo e molto teso. A spuntarla nessuna delle due: un pareggio che alla fine serve poco ad entrambe. Vlachopoulos e Harai le stelle inattese.

Francia-USA 3-6

Uno degli incontri con meno attesa della giornata. Gli USA soffrono a tratti le avanzate francesi, ma tengono sempre il comando dell’incontro. Joshua Samuels con una tripletta il protagonista. A segno anche il nostro Luca Cupido.

Italia-Montenegro 6-5

Ancora una vittoria degli azzurri, nella vittoria che porta ulteriori certezze alle speranze azzurre.

Brasile-Serbia 6-5

La più grande sorpresa odierna. Il maestro Ratko Rudic è riuscito nell’ennesimo miracolo della sua carriera da allenatore. I padroni di casa, con il pubblico in festa, sono riusciti a battere i campioni del mondo. Inizia a far paura la situazione di Filipovic e compagni.

Spagna-Croazia 9-4

Crollo netto per i campioni olimpici.  La Spagna c’è, lo avevamo visto anche all’esordio con l’Italia. Echenique show con quattro reti.

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter