Palermo – Bologna

Pareggio a reti bianche con qualche rimpianto per il Bologna.

Qualche novità tra le due formazioni nel Palermo che si schiera con il 3-5-2 con  Posavec in porta difesa a 3 Vitello, Gonzalez e Andelkovic, a centrocampoMorganella, Hiljemark, Maresca, Chochev, Pezzella ed in attacco la coppia Gilardino-Vazquez; il Bologna si schiera con il classico 4-3-3, Mirante in porta, in difesa M’Baye Gastaldello Maietta Masina, a centrocampo Donsah Diawara e Taider, in attacco Floccari Destro Giaccherini, chiaro messaggio di “vittoria” lanciato da Donadoni che schiera Floccari in attacco e recupera Masina. Prima frazione con il vento a favore dei rosanero e grazie ad un paio di begli spunti di Vazquez si rendono subito pericolosi, risponde al 15′ il Bologna con Giaccherini ed i rossoblu pian piano si impossessano del centrocampo. Al 24’e al 26′ Bologna vicino al gol con due bei tiri di Destro,  bella la parata del portiere Posavec; al 47′ si rivede il Palermo con un tiro di Vitiello sugli sviluppi di un calcio di punizione con parata di Mirante. Nel secondo tempo il Bologna parte piu’ deciso con Giaccherini che serve Destro e solita conseguente bella parata del portiere del Palermo all’esordio. Passano i minuti e cala un po’ fisicamente il Bologna,  il Palermo si rende pericoloso grazie alle incursioni del giovane esterno sinistro del 1997 Pezzella che serve molto bene Vasquez che non riesce a segnare grazie alle parate di Mirante. Al 20′ Donadoni cerca di cambiare la partita con Brienza al posto di Floccari e Costant al posto di Masina, mentre Iachini sostituisce Chochev con lo Svedese Quaison; il Bologna ancora con Destro tira verso la porta del Palermo ma con poca precisione. I rossoblu ci credono e al 35′ grande azione personale di Donsah sulla fascia destra e tiro parato bene da Posavec sul primo palo.

Il Bologna ha avuto 56% di possesso palla e tirato in porta 17 volte contro le 7 del Palermo. Primo pareggio in trasferta del campionato contro una squadra Siciliana fresca del ritorno in panchina di Iachini, oggi forse un più coperta e accorta in difesa. Al Bologna è mancata un po’ di precisone sottoporta e il grande lavoro solitamente fatto da Mounier. Nel Palermo grande partita di Posavec, Pezzella e Vazquez, mentre nel Bologna Mirante, Maietta Giaccherini, Donsah e Destro giocano una partita molto importante.

Quindi un punto in più in classifica e adesso tutti concentrati in vista della partita contro il Carpi.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter