Il Palermo é ancora in vita: Fiorentina sconfitta 2-0

Un gol su punizione di Alessandro Diamanti regala la vittoria al Palermo che raddoppia con Haitam Aleesami nel finale e resta aggrappata alla Serie A. Espulso Astori nella Fiorentina.

FORMAZIONI:

Palermo (3-5-2): Fulignati; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Jajalo, Gazzi, Chochev, Aleesami; Diamanti, Nestorovski. All. Bortoluzzi.

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Salcedo, Sanchez, Astori; Tello, Badelj, Vecino, Milic; Ilicic, Valero; Babacar. All. Sousa.

CRONACA:

n fase d’avvio sono gli ospiti a fare la gara, con il Palermo sempre abile a ripartire in maniera insidiosa. La Fiorentina fa tanto possesso ma non riesce a rendersi pericolosa mentre i rosanero in contropiede dimostrano fin da subito di saper pungere. Al 23’ padroni di casa pericolosi con Alesaami sul cui cross Sanchez interviene male ma Nestorvski non ci crede abbastanza e l’azione sfuma. Dopo il vantaggio, firmato da Diamanti su punizione, Palermo ancora pericoloso su contropiede con Rispoli, Tatarusanu è bravo sventare la minaccia. La prima frazione si chiude con un acuto di Badelj che serve in maniera illuminante Babacar che, da ottima posizione si vede chiudere lo specchio della porta da Fulignati.

Nella ripresa, il disegno tattico della partita non cambia. La Fiorentina riesce a rendersi insidiosa per due volte tra il 47’ ed il 50’ con Chiesa e Tello, ad andare però realmente vicino al raddoppio è il Palermo con Nestorovski che, elude la marcatura di Sanchez e di sinistro per pochissimo nono trova lo specchio della parta. Gli ospiti provano ad alzare il loro baricentro ma al 67’ è ancora Diamanti a sfornare un’altra magia: il fantasista rosanero vede Tatarusanu fuori dai pali e calcia dalla propria metà campo, il pallone esce di un nulla.
Paulo Sousa prova a modificare ancora l’assetto della sua squadra inserendo Saponara per Salcedo e il giovane Mlakar per Ilicic, le cose però non cambiano per i viola non cambiano. A trovare il goal è anzi Aleesami che al 90’ si invola verso la porta avversaria e insacca il pallone che manda definitivamente il archivio la pratica. Il Palermo si impone per 2-0 e continua a sperare.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter