Il Pachuca 1-0 il Wydad Casablanca

Pachuca ha avuto bisogno dei supllementari per superare il Wydad Casablanca in 10 uomini, con Victor Guzman uomo partita.

FORMAZIONI:

Pachuca (4-4-2): Perez; Herrera, Martinez, Murillo, Gacia; Guzman, Hernandez, Aguirre, Honda; Urreta, Sagal. All. Alonso.

Wydad (4-3-2-1): Laaroubi; Noussir, Hachimi, Atouchi, Camara; Nakach, Saidi, El Karti; Khadrouf, Bencharki; Aoulad. All. Amotta.

CRONACA:

Pachuca, che ha conquistato il proprio posto al torneo negli Emirati Arabi Uniti grazie al trionfo della CONCACAF Champions League di quest’anno, era il favorito all’appuntamento ad Abu Dhabi, ma ha faticato per la fluidità in un primo tempo povero.
Keisuke Honda ha sparato un tiro largo dopo l’intervallo mentre i messicani hanno iniziato a sembrare più propensi a superare lo stallo, anche se Ismail El Haddad ha colpito la traversa con un cross che ha eluso il 44enne portiere Perez.

La squadra marocchina ha dato un altro vantaggio al Pachuca quando il capitano Brahim Nakach è stato espulso per un seconda ammonizione, essendo entrato in una sfida su Achraf Bencharki, ma la partita è rimasta abbastanza equilibrata all’inizio dei tempi supplementari.
Honda si avvicina con un calcio di punizione prima che Guzman infligga il colpo decisivo al 112′, inserendo un colpo di testa in rete da un bel cross di Jonathan Urretaviscaya dalla destra, creando così la partita con i campioni della Copa Libertadores del Gremio.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter