Olimpia Milano, rieccoti: battuta Malaga 101-87

Una buona prestazione collettiva consente all’Olimpia Milano di vincere la quinta gara in Eurolega raggiugendo l’Efes e togliendosi dall’ultimo posto solitario. Decisive le prove di Goudelock, Theodore e Kuzminskas.

Malaga battè Milano all’andata con un grande Brooks e l’ex Cantù anche in questa occasione è una tassa per i biancorossi. L’Olimpia però parte bene rispondendo al primo parziale ospite, con un 12-0 che raccoglie applausi dal pubblico amico, ultimamente adirato per i risultati negativi. Kuzminskas è in partita più degli altri e si mette in proprio: alla prima pausa, imposta da Plaza, l’AX Armani Exchange si trova avanti di 10. Quando le cose vanno, come più volte accaduto, l’Olimpia sa anche muovere la palla mostrando quella qualità che nelle ultime uscite sembrava rimasta nascosta. Dopo un massimo vantaggio di 11 punti, a fine primo quarto il gap è consistente: 31-22. Pianigiani ruota i suoi uomini che in campo non fermano la palla trovando soluzioni aperte. Bertans e M’Baye sparano dall’arco tenendo la doppia cifra di vantaggio per i biancorossi; ma Brooks e Diaz costringono il coach toscano al timeout dopo 0-5 di parziale. Sl secondo quarto termina 47-41.

Il residuo vantaggio accumulato nella prima parte si assottiglia fino al -1 e i fantasmi delle tante sconfitte europee di questa stagione incombono sui giocatori di Milano. Arriva però una reazione da parte dei padroni di casa, che grazie al tiro da 3 punti che finalmente entra, riescono a tenere il naso avanti anche all’alba degli ultimi 10’. E’ una partita che Milano deve vincere in difesa e l’atteggiamento è propositivo nonostante un paio di palloni persi ingenuamente. A 4’30” dalla fine il canestro di Gudaitis vale il nuovo +9 e la successiva tripla di Goudelock mette il punto esclamativo sulla partita. L’AX chiude 101-87 meritando ampiamente questa vittoria, la numero cinque della sua stagione oltreconfine. Che sia il viatico per un girone di ritorno che possa far gioie, più che sognare, i tifosi biancorossi? La partita di venerdì in terra basca darà già molte risposte.

Olimpia Milano – Unicaja 101-87
(31-22, 19-22, 29-27, 22-16)

Olimpia Milano: Goudelock 18, Kuzminskas 17, Micov 16, Theodore 14, M’Baye 10, Jerrells 8, Tarczewski 7, Gudaitis 6, Bertans 5. Pianigiani.

Unicaja: Nedovic 22, Brooks 19, Augustine 12, Soluade 7, Shermadini 6, Suarez 5, Waczynski 5, Diaz 3, Diez 3, McCalum 3, Milosavljevic 2. All. Plaza.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter