NFL: Domenica è la notte del superbowl

New England Patriots e Atlanta Falcons giocheranno a Houston, in Texas, la 51ma edizione della finale della NFL

Ci siamo, il grande giorno sta per arrivare! Un’ intera nazione si bloccherà, tutti gli americani (e non solo) saranno davanti alla tv per guardare la finalissima della NFL.
Il 51mo Super Bowl della National Football League si giocherà nella notte tra domenica e lunedì all’NRG Stadium di Houston, in Texas, tra i campioni dell’American Football Conference (AFC), i New England Patriots, e gli Atlanta Falcons, detentori del titolo della National Football Conference (NFC). Il Super Bowl è la finale del campionato della National Football League (NFL); è l’evento sportivo più importante e popolare degli Stati Uniti e il programma televisivo più seguito dell’anno. Per gli spettatori italiani il Super Bowl inizierà la notte tra domenica e lunedì a mezzanotte e mezza e finirà intorno alle quattro del mattino. L’artista principale che si esibirà nel tradizionale e atteso halftime show sarà Lady Gaga.
Quella di quest’anno è la 51esima edizione del Super Bowl, le cui edizioni precedenti, fin dalla prima del 1967, sono sempre state indicate con i numeri romani. La finale del 2015 era il Super Bowl XLIX, mentre quella dell’anno scorso è stata la prima e fin qui l’unica ad essere indicata con i numeri arabi: Super Bowl 50. La dicitura ufficiale dell’evento di quest’anno è Super Bowl LI. Al Super Bowl ci si arriva con i playoff: il campionato NFL è formato da 32 squadre divise in due Conference – la AFC e la NFC – ognuna con 16 squadre; le due Conference sono quasi due campionati diversi. Durante i playoff si affrontano le migliori squadre della AFC, fino ad avere un campione di Conference; lo stesso accade in NFC. Il Super Bowl è giocato quindi dai campioni della NFC contro quelli della AFC.
Il Super Bowl di quest’anno sarà giocato da una delle squadre più vincenti nella storia del football americano e da un’altra che invece non è proprio ricordata per i suoi successi. I New England Patriots hanno vinto il titolo NFL per quattro volte nella loro storia: nel 2002, nel 2004, nel 2005 e nel 2015. In caso di vittoria raggiungerebbero i cinque titoli vinti dai Dallas Cowboys e dai San Francisco 49ers, e ne avrebbero solo uno in meno dei Pittsburgh Steelers, che detengono il primato dei Super Bowl vinti. I Falcons invece non ne hanno mai vinto uno; l’ultima volta che disputarono una finale vennero sconfitti nettamente dai Denver Broncos per 34 a 19.
Il giocatore più noto dei New England Patriots è il quarterback Tom Brady, che gioca con i Patriots dal 2000. Brady è uno degli atleti statunitensi più famosi in attività, per via dei suoi successi in carriera e anche della sua vita privata (è sposato con la modella brasiliana Gisele Bündchen): ha vinto 4 Super Bowl, per 3 volte è stato MVP della finale e 2 volte MVP della NFL. Con i Patriots ha giocato sette Super Bowl, primato assoluto per un quarterback, e detiene numerosi altri record nella NFL.
Il giocatore più in vista dei Falcons è il quarterback Matt Ryan, che stando alle statistiche viene dalla sua miglior stagione. Ryan è uno dei candidati al premio di MVP (Most Valuable Player), cioè di giocatore più forte del campionato, per cui è candidato anche Brady, il quarterback avversario nel Super Bowl. Nel corso della partita quindi sarà interessante soprattutto vedere come si comporteranno Ryan e Brady. Un’altra sfida interessante potrebbe essere quella fra Malcolm Butler e Julio Jones: Malcolm Butler è il cornerback (posizione difensiva) dei New England Patriots mentre Jones è il ricevitore dei Falcons. Nel 2012, quando ancora giocava al college, Butler scrisse in un tweet che gli sarebbe piaciuto difendere contro Jones, che allora era al suo secondo anno con i Falcons.

CURIOSITà:
Quanto costeranno i biglietti?
Guardare un Super Bowl dagli spalti è un sogno irraggiungibile per molti tifosi, visti i prezzi astronomici dei tagliandi. Quest’anno il prezzo più basso per un biglietto è di circa 2.500 $. Invece se volete aggiudicarvi una discreta postazione, il costo medio di un biglietto è di 4.841 $, solite cifre da record per un evento sportivo. Ad oggi il ticket più costoso lo ha acquistato un tifoso dalla Georgia, due posti a sedere in tribuna a bordo campo per 15.432 $ ciascuno.
Se poi volete entrare in una suite da 20 posti che include cibo e bevande alcoliche potete aggiudicarvi il tutto al modico prezzo di 112.000 $.
Ad oggi sui prezzi dei biglietti è stato registrato un calo del 9% rispetto il Super Bowl 50. E pensare che nel 1976 un biglietto per il Super Bowl X era disponibile per soli 12 $, oggi con quella cifra al bar del NRG Stadium puoi comprarci una birra alla spina…
Durante la partita in america si consumeranno: 8 milioni di libbre di popcorn, 28 milioni di Kg di patatine, 53,5 milioni di libbre di avocado, 1 miliardo il numero di alette di pollo, 325,5 milioni di galloni di birra. Aumenteranno del 20% le vendite di digestivi il lunedì dopo la partita. Si stima che l’evento porterà 350 milioni di dollari di benefici economici, basti pensare ai costi che le aziende devono supportare per poter trasmettere uno spot di 30 secondi all’interno della serata: fino a 5 milioni di dollari.

Dove vedere il Super Bowl?
In Italia la partita sarà trasmessa in diretta su Mediaset Premium, che inizierà il suo collegamento alle 00:10 sul canale Premium Sport HD, il commento in italiano (esclusiva mediaset) sarà affidato al duo Bagatta-Mastria. Sky invece inizierà il suo collegamento alle 23.00 (commento in lingua originale) con collegamenti dallo studio con Roberto Gotta sul canale Fox Sport HD. Per chi non è in possesso di un abbonamento Italia 1 ha deciso di trasmettere il Super Bowl in chiaro a partire dalle 00:45, con una leggera differita di 30 minuti.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter