NFL 2016 finalmente è iniziato il campionato

Inizia il campionato di NFL

La stagione è finalmente iniziata e francamente eravamo molto stanchi di aspettare, oltre ai primi risultati da segnalare la protesta che è partita dal QB di San Francisco Colin Kaepernick contro la violenza eccessiva della polizia contro gli afroamericani, inginocchiandosi durante l’inno americano e che ha già molti seguaci speriamo solo che chi ha deciso di aderire a questa pacifica protesta non venga trattato come un’appestato come è già successo dopo la protesta ai giochi olimpici del 1968 da parte dei velocisti americani Tommy Smith e John Carlos.

Week n. 1 

Partendo dalla riproposizione del Super Bowl dello scorso anno con Panthers – Broncos , i Panthers escono nuovamente sconfitti, anche se in questa sfida avessero il vantaggio di giocare contro una franchigia alle prese con i problemi derivati dal nuovo corso senza il QB Manning. Certo la scorsa stagione, che ha decretato la vittoria dei Broncos, ha messo in luce come la squadra del Colorado sia capace di vincere grazie sopratutto ad una straordinaria difesa.

Nonostante ciò sono stati capaci, sopratutto per demeriti della difesa di Carolina, di realizzare 3 TD. Non sarà facile per i Broncos tornare tra le top 4 della NFL, ma per i Broncos non sarà una stagione di transizione anzi, invece i Panthers hanno deluso molto, con una difesa imbarazzante.
Bella ed avvincente invece la sfida a Jacksonville, dove nonostante la sconfitta dei Jaguars contro i Green Bay Packers, escono a testa alta contro una delle pretendenti per la season 2016.

Vittoria di  Oakland contro New Orleans, vittoria di peso  per  i Raiders per una squadra che in molti danno come possibile sorpresa della’anmo, invece i Saints devono iniziare a pensare di difendere meglio, infatti con i punti creati dal fenomenale QB  Brees non si va certo troppo avanti  ed è da qualche stagione che lo dovrebbero aver capito.
Giornata da ricordare per Jameis Winston, il QB dei Buccaneers ha infatti portato al successo i suoi lanciando ben 4 TD Pass, che potano la vittoria di Kansans City contro San Diego.

Vittoria sul filo di lana per i Bengals che con un calcio, nel finale, di Nugent fissano il risultato sul 23 a 22 finale, grande partita per AJ Green, il ricevitore di Cinci, mette già nelle statistiche 180 yard su ricezione ed un TD. Per i Jets il grande talento di Matt Forte, RB di talento che dopo 8 stagioni sempre intorno alle 1000 yard corse con la maglia dei Bears adesso proverà a caricarsi l’attacco di New York sulle spalle.

Vittoria sofferta dei Seahawks che solo nel finale riescono a battere i Dolphins, come sempre Seattle si aggrappa alla propria difesa per restare a galla, è più che probabile che ripetano la stagione passata con una regular season altalenante, per poi esplodere in postseason, ai tifosi però piacerebbe vedere un attacco più produttivo, come qualche stagione  fa.
Due ottimi QB e difese leggere, hanno fatto da sfondo alla sfida tra Detroit e Indianapolis, per  i Colts iniziare l’anno con una sconfitta e per di più in casa, non fa altro che avvalorare le tesi degli analisti che non li vedono  capaci  di lottare ai piani alti.
Il debutto contemporaneo di QB e RB rookie per i Dallas non regala la vittoria sperata, comunque l’impressione è che Elliott sia per adesso un pò sopravvalutato, ha molto tempo per crescere, ma partire con una sconfitta contro i rivali divisionali in casa non fa che accrescere le pressioni su di lui in attesa che rientri Tony Romo e si ristabilisca un miglior passing game. Eloquenti le sole 8 yard su ricezione di Dez Bryant. Per fortuna a tenere sulla sufficienza le statistiche offensive ci hanno pensato Beasley e l’eterno Witten.

Prova convincente dei Giants, che intanto sorridono per il ritorno dopo quasi 2 stagioni di Victor Cruz, ma è tutta la squadra di New York ad essermi piaciuta,  come e’ ovvio dopo un solo week ci si aspettano le conferme per capire dove possono arrivare i Giants.
La prima è andata, così si può dire per i Patriots che nonostante l’assenza di Brady, Gronkwski e un incontro in trasferta tra i più difficili della stagione si presentano per l’ennesima stagione come uno dei team da battere, la solita vecchia volpe Belichick anche quest’anno è pronto ad arrivare fino in fondo, gli avversari sono avvisati.

Nel Monday Night si sono giocate 2 partite con vittorie esterne molto nette gli Steelers dominano contro i Redskins con ben 5 TD e 300 YD lanciati dal QB Roethisberger, mentre San Francisco asfalta i Los Angeles Rams per 28-0 con due TD di Hyde

Partite giocate Domenica 11/09

Carolina 20 – Denver 21
Green Bay 27 – Jacksonville 23
Buffalo 7 – Baltimore 13
Chicago 14 – Houston 23
Cleveland 10 – Philadelphia 29
Tampa Bay 31 – Atlanta 24
Minnesota 25 – Tennessee 16
Cincinnati 23 – New York 22
Oakland 35 – New Orleans 34
San Diego 27 – Kansas City 33
Miami 10 – Seattle 12
Detroit 39 – Indianapolis 35
New York 20 – Dallas 19
New England 23 – Arizona 21

Nel Monday Night del 12/09 si sono giocate 2 partite:

Pittsburgh  – Washinghton 38-16

San Francisco – Los Angeles 28-0

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter