NBA FINALS Questa notte si gioca gara 2

Questa Notte alle ore 02,00 ora italiana alla Oracle Arena si giocherà gara 2 tra i padroni di casa dell’NBA di Golden State Warriors e i Cleveland Cavaliers, la serie e’ sul 1-0 per i Warriors cosa dovrebbero fare i Cavaliers per vincere gara 2 e riaprire la serie.

La prima partita vinta dai Warriors è stata la partita degli eroi inattesi, gara 2 invece dovrebbe tornare ad essere la partita delle stelle. Perché Curry e Thompson difficilmente tireranno ancora 8/27 dal campo per soli 20 punti complessivi, e’ invece più verosimile  che la loro produzione si riavvicini ai 52.9 punti in coppia dei primi tre turni playoff e dovranno fare i conti col trio James-Irving-Love, punto di forza di Cleveland che in gara 1 hanno prodotto 66 punti ma commesso troppi errori (23/60 dal campo e 11 delle 17 palle perse di Cleveland). Devono migliorarsi, soprattutto Irving, troppo egoista (7/22 dal campo con soli 4 assist) e pessimo in difesa. Da rivedere anche Draymond Green, la terza stella di Golden State: il suo boxscore di gara 1 dice 17 punti, 11 rimbalzi, 7 assist e 4 recuperi, ed è più simile al Green visto prima della serie contro i Thunder. Quello in grado di fare la differenza tanto quanto Curry e Thompson.

Queste dovevano essere le Finals del tiro da tre, per ora è stato decisivo il gioco in area. Uno dei motivi per cui Cleveland ha perso è per gli errori sotto canestro, dove ha prodotto 42 punti tirando 21/49 Golden State, complice la serata no di Curry e Thompson e le caratteristiche non da tiratore di Livingston, ha preso il controllo dell’area con 54 punti, ben 12 in più rispetto alla media dei primi 3 turni. Prendere il controllo dell’area sarà fondamentale anche per creare chance sul perimetro, da dove Warriors e Cavs hanno entrambe tirato col 33,3.

Sara’ importantissimo difendere meglio per i Cavaliers  che ha concesso ai Warriors 104 punti, nonostante la pessima serata di Thompson e Curry ed è stata la quarta volta che un avversario dei Cavs ha segnato in tripla cifra.

Non ci rimane che aspettare questa notte per sapere chi saprà interpretare al meglio la partita.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter