Il Napoli vola: Udinese sconfitta 3-0

Al Napoli basta il secondo tempo per battere l’Udinese e portarsi a +2 dalla Roma: reti di Dries Mertens, Allan e José Callejon.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. All. Delneri.

CRONACA:

L’approccio del Napoli alla partita è quello giusto, di chi ha motivazioni speciali rispetto ad un’Udinese ormai tranquilla in classifica. Gli azzurri entrano in campo determinati e aggressivi, prendono possesso del campo e conducono il gioco dal primo minuto portando l’incontro subito su ritmi alti, dando l’impressione di poter trovare il goal con una certa facilità. Come già capitato in altre circostanze, però, il possesso palla si rivela fine a se stesso con il passare dei minuti. La pressione degli uomini di Sarri è costante ma non trova sbocchi concreti negli ultimi 16 metri del campo, per merito dei friulani che sacrificano Zapata abbandonandolo al suo destino tra Albiol e Koulibaly ma dietro non sbagliano nulla.

Bastano due minuti di ripresa per veder cambiare gli equilibri. L’Udinese è meno attenta nel coprire gli spazi e consente a Jorginho di spedire in porta Mertens con una verticalizzazione da quarterback di primo livello. E’ l’inizio dello show in casa Napoli, che si regala un attimo di sofferenza solo in occasione del palo di Zapata, bravo a svettare su tutti al 61′. E’ la svolta definitiva della partita, perchè sul ribaltamento di fronte Allan ruba palla al limite dell’area e mette a segno il classico goal dell’ex. Pochi giri di lancette e arriva anche il tris di Callejon, bravo a battere Karnezis al termine dell’ennesima azione spettacolare del Napoli. Il San Paolo fa festa e torna a sperare: il secondo posto è più vicino.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter