Il Napoli vola , 4-2 al Milan

Apre una doppietta di Milik al San Paolo. poi c’é spazio per la rimonta rossonera: Niang e Suso riportano a galla il Milan poi José Callejon trova a sua volta la doppietta nel finale. Napoli trascinato da uno stellare Dries Mertens, Milan distratto in fase difensiva. Espulsi Sarri in avvio di ripresa, mentre il Milan chiude in 9 per le espulsioni di Kucka e Niang.

Napoli – Milan 4-2

MARCATORI: Milik (N) al 19′ e al 33′ p.t.; Niang (M) al 6′, Suso (M) al 10′, Callejon (N) al 29′ e al 49′ s.t.
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol (89′ Chiriches), Koulibaly, Ghoulam; Allan (73’ Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens (78’ Insigne) Allenatore: Sarri
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate (79’ Calabria), Gomez, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo; Bonaventura, Suso (84′ Lapadula), Bacca (79’ Sosa), Niang Allenatore: Montella

Cronaca della partita:
Il San Paolo è tutto gremito pet la prima del Napoli in casa. I partenopei a caccia della prima vittoria in campionato, i rossoneri di Montella cercano di proseguire quanto fatto di buono nella prima giornata.
Pronti, via! Contro i pronostici, è la squadra ospite a partire con più grinta infatti, il Milan cerca subito di scompigliare la retroguardia avversaria con Niag e Abate che, all’8 minuto di gioco, sbaglia clamorosamente un gol fatto, sparando in curva un pallone servito al bacio da Niang. Il ritmo della partita cresce e i padroni di casa prendono fiducia.
In particolare, sullo sfortunato Donnarumma (fresco di convocazione in Nazionale) si abbatte inesorabilmente il ciclone Milik. L’attaccante polacco prima trova il tap-in vincente dopo il clamoroso palo interno sverniciato da un incontenibile Mertens, quindi confeziona lo stacco aereo magistrale su corner radiocomandato di Callejon. La rete alle spalle del portiere rossonero si gonfia prima al 18esimo e poi al 33esimo.
Nella restante parte del primo tempo, la partita si addormenta e si va quindi al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore dei padroni di casa.
A inizio ripresa, con la partira che ormai sembrava destinata a finire in questo modo, succede l’imprevedibile: la squadra di Vincenzo Montella si ritrova più viva che mai e al 51esimo apre le marcature per gli ospiti con uno scatenato Niang e, solo 4 minuti più tardi, Suso riapre il match con una staffilata all’incrocio dei pali 2 a 2 tra Napoli e Milan al San Paolo. Incredibile!
Sarri si innervosisce perde la testa e viene espulso, ma quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare e al 73esimo ci pensa un Callejon in forma smagliante a riportare le cose a posto per i partenopei. Gol di rapina che permette alla banda di Sarri di tornare in vantaggio.

Ma al 75esimo Kucka lascia il diavolo in inferiorità numerica e lo imitata al 89esimo  Niang con il Milan che chiude la partita in 9.

Ad approfittarne è il solito Callejon che al 93esimo firma il gol del definitivo 4 a 2.
Una vittoria importante per mister Sarri, una sconfitta amara per Montella che, a sprazzi, ha fatto rivedere il vero Milan.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter