Napoli, tra VAR e proteste: solo 2-2 con l’Atalanta

Napoli due volte in vantaggio con Maksimovic e Milik, ma l’Atalanta ha la capacità di pareggiare con Freuler e Ilicic. Quante proteste degli azzurri sul gol dello sloveno, nato da un ribaltamento di fronte dopo un contatto in area tra Llorente e Kjaer

FORMAZIONI:

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Callejon, Allan, Ruiz, Insigne; Milik, Lozano. All. Ancelotti.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Ilicic. All. Gasperini.

CRONACA:

Partenza a razzo del Napoli, che al 2′ col destro di Milik respinto da Gollini sfiora il vantaggio ma poi deve fare i conti col problema al ginocchio che costringe Allan ad uscire dal campo dopo soli 10′ zoppicante e aiutato dai sanitari. Gli azzurri non si scoraggiano e creano diverse chances per sbloccare il match, Gollini tiene in piedi la Dea fino al 16′ quando Callejon mette sulla testa di Maksimovic un cross col contagiri che vale l’1-0. Milik si divora il raddoppio, poi sale di tono l’Atalanta che in chiusura di frazione con Freuler sfrutta una papera di Meret e trova il pari.

Orobici più aggressivi in avvio di ripresa, vicini all’1-2 col destro a giro di Pasalic che fa la barba al palo e il tiro al volo di Gosens alto che spaventa Meret. Al 60′, dopo l’ingresso di Mertens per Lozano, squillo del Napoli con la conclusione a giro di Insigne che lambisce il montante a Gollini immobile. Proprio come al 68′, con Milik che ‘bacia’ la traversa su punizione. Il polacco, 3′ più tardi, sfrutta al meglio un lancio in profondità di Fabian Ruiz ed insacca evitando il portiere atalantino in uscita riportando in vantaggio il Napoli. Fabian fallisce il tris pochi istanti più tardi, poi succede di tutto. Llorente cade in area dopo un contatto con Kjaer, Giacomelli lascia proseguire e sul capovolgimento di fronte Ilicic fa 2-2 a 5′ dalla fine. Proteste furibonde di calciatori e panchina del Napoli, l’arbitro convalida il goal e Ancelotti rimedia un cartellino rosso nel putiferio generale. Dopo 8′ di recupero il punteggio non cambia: l’Atalanta strappa un pari tra le polemiche e mantiene il terzo posto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter