Il Napoli torna a vincere: Empoli ko 2-0 al San Paolo

Il Napoli non si fa distrarre dall’imminente partita contro la Juventus e sbriga la pratica Empoli nella ripresa: apre la zampata di Mertens, chiude Chiriches. L’Empoli resta in zona retrocessione e con il peggior attacco del torneo.

Formazioni Ufficiali:
NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri.
EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Bellusci, Costa, Dimarco; Diousse, Krunic, Buchel; Saponara; Mchedlize, Pucciarelli. All.: Martusciello.

Cronaca della partita:
Il Napoli, reduce da una bella vittoria durante l’ultima giornata di campionato, cerca di proseguire nella sua marcia, cercando di avvicinarsi ulteriormente alla Vecchia Signora (sperando, ovviamente, che i bianco neri facciano un altro passo falso).
I partenopei guidati da Sarri partono forte, anche sostenuti dal pubblico del San Paolo. Al minuto numero 12 Insigne cerca un cross per Callejon, ma lo spagnolo non aggancia e si dispera. Pressing alto e asfissiante è il leitmotiv della partita. Infatti, al minuto 35, gli stesso protagonisti dell’azione precedente (Insigne e Callejon) mettono i brividi alla difesa dell’Empoli. Il primo fa un cross al bacio per il secondo che, però, spreca in modo malaugurato.
Al munuto numero 40 è Mertens che si rende pericoloso due volte, anche se senza successo.
Fino al 45 esimo, il Napoli pur essendo in dominio completo delle partita e con uno stadio che sembra una bolgia, non riesce a concretizzare e, così, le squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 0 a 0.
Il secondo tempo inzia sulla falsa riga del primo: Napoli in avanti in cerca del gol del vantaggio e Empoli arroccato in difesa in cerca di un varco per trovare il contropiede vincente.
Finalmente al minuto 50 arriva il gol del vantaggio per i padroni di casa: Callejon fa un assist al bacio per un Mertens (ammnito poi due minuti più tardi) in versione rapace che, da solo davanti alla porta, non sbaglia, mandando al settimo cielo la tifoseria di casa.
Tuttavia, al 69esimo è l’Empoli a rendersi pericoloso con Damarco che, in contropiede, prende una clamorosa traversa! Brividi al San Paolo!
Al minuto 82, tuttavia, è Chiriches a spazzare via le paure: Angolo di Ghoulam, deviazione di Hamsik che indirizza la palla verso la porta ma ad insaccarla per il 2 a 0 è Chiriches!!
Da qui, fino al 90esimo la partita si addormenta, con il Napoli completamente in gestione. La partita finisce sul punteggio di 1 a 0, regalando ai partenopei 3 punti fondamentali per la corsa scudetto.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter