Il Napoli supera un bel Genoa: 1-0

Il Napoli soffre contro un Genoa molto organizzato e maledice la sfortuna: due pali, colpiti da Insigne e poi da Mertens. Fino al 72′, quando un gol di Raul Albiol e avvicinamento al primo posto: la Juventus é ora sistante appena 2 punti.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol,. Koulibaly, Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Lazovic, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Pandev, Galabinov. All.Ballardini.

CRONACA:

Il fortino eretto da Ballardini resiste a due pali e regge fino al 72′, fino al goal decisivo di Albiol.La possibilità di accorciare le distanze della Juventus crea una certa frenesia tra gli uomini di Sarri, padroni del campo sin dai primi minuti – anche dopo l’uscita per infortunio di Hamsik – ma poco precisi negli ultimi 16 metri. Troppi gli errori in fase di rifinitura, a fronte di un controllo totale del gioco. Le occasioni migliori sono comunque per il Napoli, vicinissimo al vantaggio in almeno tre situazioni limpide con Insigne, Allan e nuovamente il numero 24, fermato dal palo. Il Genoa, disegnato per restare compatto davanti a Perin e ripartire, riesce nel suo obiettivo con una certa disinvoltura per mezzora, prima di annaspare, a corto di fiato, in prossimità dell’intervallo.

La sensazione di vulnerabilità del Grifone permane nel secondo tempo, ma il Napoli fa più fatica del solito a trovare la porta. Mertens centra il secondo palo della serata e alimenta la sensazione di frustrazione che con il passare dei minuti si diffonde al San Paolo. Le trame degli azzurri sbattono costantemente sul muro eretto da Ballardini davanti a Perin e dal tridente non arrivano soluzioni individuali vincenti. Serve un episodio per sbloccare l’incontro e arriva a meno di 20 minuti dalla conclusione, con la capocciata vincente di Albiol, al suo terzo goal con la maglia del Napoli. Sicuramente il più importante.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter