Il Napoli supera 1-0 l’Atalanta

Vittoria importantissima del Napoli che vince 1-0 grazie al ritorno al gol di Dries Mertens a metà ripresa. Grande partita di coraggio che a messo in seria difficoltà la capolista.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Cornelius; Gomez. All. Gasperini.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

CRONACA:

Il primo tempo è molto tattico e pressoché bloccato, con poche palle-goal per le due squadre. L’unica ghiotta occasione è di Insigne, che punta Toloi sulla sinistra e con un bel tiro a giro trova la deviazione dello stesso difensore nerazzurro e manda il pallone di un soffio a lato sul secondo palo.

Il Napoli inizia il secondo tempo con un altro spirito e stringe alle corde l’Atalanta. Al 49′ sinistro di controbalzo di Zielinski alto sopra la traversa, poi Callejòn va vicinissimo al goal: su cross da destra di Insigne impatta bene di testa, ma Berisha in collaborazione con Masiello salva nei pressi della riga di porta. Gli sforzi della squadra di Sarri sono premiati al 65′, quando Mertens su palla filtrante di sorprende la difesa avversaria e batte Berisha, spezzando il suo digiuno. La Dea reagisce con rabbia e al 72′ è miracoloso Reina su sventola di Cristante dal limite. Mertens sfiora la prodezza dalla distanza, poi è Hamsik, entrato nella ripresa, a impegnare il portiere della Dea. Lo slovacco va anche in goal, ma quest’ultimo è viziato da fuorigioco. Finisce 1-0 per il Napoli, che può guardare ancora dall’alto le rivali per lo Scudetto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter