Il Napoli soffre, ma poi ci pensa Higuain: 2-1 all’Atalanta

La doppietta di Higuain riporta al secondo posto il Napoli, che vanno avanti di due reti nel primo tempo, sprecano tantissimo e poi rischiano nel finale.

Formazioni Ufficiali: Napoli – Atalanta

NAPOLI: (4-3-3): Reina, Kysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Callejon, Higuain,  Insigne. All.: Sarri

 

ATALANTA: Sportiello, Masiello, Toloi, Djimsiti, Dramè, Kurtic, Cigarini, de Roon, D’Alessandro, Diamanti, Borriello. All.: Reja

 

Cronaca della Partita:

Il Napoli è obbligato a vincere per mantenere a debita distanza i giallorossi che, nel tardo pomeriggio, si sono imposti per 3 a 2 sul campo ostico di Marassi.
La squadra di Sarri parte immediatamente forte, pressando alto e cercando di fare la partita. I ritmi sono altissimi e al 10 minuto il solito Higuain, dopo un lancio al bacio di Hamsik, tira al volo e fulmina Sportiello, portando avanti la squadra partenopea.
Inizio shock per i bergamaschi che cercano di reagire, anche se senza creare particolari grattacapi alla retroguardia avversaria.
La partita si addormenta fino al 3esimo, quando Allan mette i brividi ad uno Sportiello attento che, con la punta delle dita devia il pallone sopra la traversa.
Primo tempo che si conclude con il punteggio di 1 a 0 in favore del Napoli.

La ripresa inizia seguendo sostanzialmente la falsa riga dei primi 45 minuti. Napoli molto aggressivo e Atalanta sulla difensiva, che cerca di colpire i padroni di casa in contropiede.
Minuto 57: Masiello perde la palla, Allan si infila in area da sinistra e con un destro piazzato scheggia la traversa. Brividi al San Paolo. La partita si anima e la climax ascendente del Napoli culmina al 77esimo con la doppietta di testa di Higuain .
Quando ormai sembra tutto perduto, i bergamaschi cercano di reagire, provando molteplici soluzioni. E gli sforzi vengono pagati al minuto numero 85, quando Freuler devia un cross in rete, battendo un incolpevole Reina. Gara riaperta.
Tuttavia la reazione degli ospiti è troppo tardiva. Da qui alla fine del secondo tempo, infatti, non ci sono altre particolari emozioni.

La partita si conclude con il punteggio in favore del Napoli che, a 2 giornate dal termine del Campionato, vede sempre più consolidato il secondo posto.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter