Il Napoli si prende il 2° posto, 3-1 al Cagliari

Con una doppietta di Dries Mertens e l’assist per Lorenzo Insigne, festeggia alla grande il suo 30esimo compleanno. Il Napoli mette pressione alla Roma in ottica 2° posto.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Cagliari (4-4-2): Rafael; Pisacane, Salamon, Alves, Murru; Isla, Ionita, Barella, Padoin; Sau, Borriello. All. Rastelli.

CRONACA:

l pomeriggio del Napoli si mette subito sui binari giusti, complice l’approccio molle del Cagliari: due giri di lancette e Mertens festeggia il compleanno con il 23esimo centro stagionale. La condizione ideale per i padroni di casa, liberi dall’ansia di dover sbloccare il risultato. Il primo tempo si trasforma così in un tiro al bersaglio verso la porta del Cagliari. Le occasioni migliori capitano ancora sui piedi di Mertens, Insigne ci prova in un paio di circostanze, Hamsik – recuperato in extremis – rischia di far crollare il San Paolo con un destro da centrocampo che finisce di poco alto.

All’intervallo saranno ben 14 le conclusioni degli azzurri verso la porta del povero Rafael. Il Cagliari, sopraffatto nel punteggio ma soprattutto nel gioco, si ritrova a vestire i panni dello sparring partner di turno. I timori del Napoli per un risultato troppo stretto, nonostante le tante opportunità, svaniscono al rientro in campo per la ripresa, quando si ripete il copione visto ad inizio partita. Il Cagliari è pigro nel contrastare gli azzurri e la premiata ditta Ghoulam-Mertens confeziona la rete del raddoppio che rasserena definitivamente Sarri e il pubblico partenopeo. La partita diventa un esercizio di pura accademia da parte del Napoli, che esalta e si esalta offrendo il meglio del proprio repertorio. Rientra in questa categoria la combinazione tra Mertens e Insigne che vale il 3-0 e regala al tifo partenopeo una dolce serata di Maggio, che la rete di Farias allo scadere rovina solo per qualche secondo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter