Il Napoli si avvicina alla Juventus: 3 a 1 al San Paolo!

Napoli's Gonzalo Higuain celebrates after scoring against Palermo's during their Serie A soccer match at San Paolo stadium in Napoli, Italy, October 28, 2015. REUTERS/Ciro De Luca

Il Napoli è costretto a rispondere alla Juventus che, nel primo pomeriggio, ha vinto il derby della mole contro il Torino per 4 a 1. I partenopei sono costretti a vincere per rimanere nella corsa scudetto.

CRONACA:
Inizio subito scalpitante per gli azzurri con Callejon che, al 4 minuto prova una botta al volo su una scodellata di Higuain… la palla finisce alta.
I ritmi sono altissimi, con il Napoli che pressa, ma al 10 minuto l’episodio che cambia il volto alla partita. Il Genoa si spinge in avanti con Rincon che dal limite fa partire un destro secco fulminando Reina. 1 a 0 per gli ospiti e San Paolo ammutolito.
Nei minuti successivi al gol, il Napoli cerca di agguantare il pareggio che gli permetterebbe di riaprire la partita. Al 21esimo ci prova Higuain di testa, ma senza successo e al 24esimo Dzemail: la porta difesa da Perin sembra stregata, incredibile!!
Alla mezzora ci si arriva con il Napoli in forcing per trovare la via del gol e il Genoa che si difende in modo ordinato. Ultimo squillo del primo tempo al 40esimo quando Hamsik sbaglia tutto davanti al portiere.
Fine dei primi45 minuti e squadre sotto la doccia sul punteggio di 1 a 0 in favore degli ospiti.
Il secondo tempo inizia nello stesso modo in cui era finito il primo: Napoli in avanti e Genoa sulla difensiva.
Al minuto 47, il primo squillo del Genoa con Rigoni che viene anticipato da Koulibaly. Napoli che ora manovra in maniera disordinata, probabilmente per la troppa foga di trovare il pareggio che riaprirebbe la partita.
Al 49esimo è il Napoli ad essere pericoloso, con la conclusione del Pipita che viene smorzata da Perin in uscita e, successivamente, salvata sulla linea da Gabriel Silva.
Al 51esimo ecco che esce l’orgoglio del Napoli, con Higuain (sempre lui, 28 gol in 30 partite!) che a tu per tu con Perin sta volta non sbaglia. 1 a 1 al San Paolo.
Al minuto 59, Sarri si gioca il jolly Mertens per Callejon che, due minuti più tardi, ci prova di destro sfiorando il secondo palo. In questo momento attacca solamente la squadra partenopea che cerca un guizzo per portarsi in vantaggio e a – 3 dalla capolista Juventus.
Al minuto numero 65 brividi!!! Cerci ci prova, ma stringe troppo sul primo palo. Incredibile, quasi 2 a 1 per il Genoa. Bella partita, che sul più bello si sta accendendo e sta regalando moltissime emozioni!
Al 70esimo, Cerci sfiora ancora una volta il sorpasso degli ospiti, con un tiro che sfiora il palo.
Da questo momento in poi la partita si abbassa di ritmo, con entrambe le formazioni provate dall’intensità del match. Però, come sempre accade, a sbloccare la partita nei momenti difficili ci pensano sempre i fuoriclasse. Anche questa volta si tratta di Higuain, con un destro a giro che fulmina Perin. 2 a 1 Napoli e rimonta completata.
Tra l’86esimo e l’87esimo il Napoli cerca di chiudere la partita in modo definitivo, prima con Gabbiadini e poi con Allan…ma in entrambi i casi sulla loro strada incontrano un attento Perin.
Al 91 esimo la chiude El Kaddouri. 3 a 1 Napoli.
La partita si conclude con la vittoria in rimonta dei Partenopei, che si portano a – 3 dalla capolista Juventus.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter