Il Napoli sbatte sul Palermo: 1-1

Il Napoli crea tantissime palle-gol, ma non va oltre il pareggio: a Ilija Nestorovski risponde Dries Mertens. Espulso Goldaniga nel finale. Il Napoli fallisce la chance di agganciare la Roma al secondo posto e ora vedono l’Inter accorciare a meno 3.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Palermo (4-3-3): Posavec; Rispoli, Goldaniga, Gonzalez, Pezzella; Henrique, Jajalo, Chochev; Trajkovski, Nestorovski, Quaison. All. Lopez.

CRONACA:

Il Napoli scende in campo con la formazione tipica di chi cerca di portare a casa i 3 punti. Sarri utilizza il tridente pesante davanti: Callejon, Mertens e Insigne. Il Palermo  dal canto suo, si presenta con il quarto allenatore diverso dall’inizio della stagione.

I partenopei partono subito forte, anche grazie al supporto del San Paolo.

Tuttavia il calcio è strano.. ed è così che al minuto numero 6 succede quello che nessuno si sarebbe aspettato: Rispoli crissa da destra, Hjsay salta a vuoto e Nestorovski insacca. Clamoroso: ospiti in vantaggio.

Il Napoli sembra aver subito il colpo e, infatti, per tutti il primo tempo, pur mantenendo il controllo del pallone  (e per certi versi della partita), non si rende mai particolarmente pericoloso. Le uniche due azioni degne di nota sono di Mertens al 26 esimo minuto e di Insigne al minuto numero 38.

Le squadre, quindi, tornano negli spogliatoi sul punteggio di 1 a 0 in favore degli ospiti.

Il secondo tempo inizia con un Napoli più aggressivo, voglioso di acciuffare un pareggio all’inizio della ripresa, per poi cercare il sorpasso nel finale.

Posavec si conferma insuperabile, ma al minuto 66 concede un gol evitabilissimo a Mertens. 1 a 1 e partita riaperta.

Nel frattempo entra anche Pavoletti. Così facendo Sarri si gioca il jolly, plasmando un Napoli ancora più offensivo.

I padroni di casa, dopo il gol del pareggio firmato dal solito Mertens, si fanno forza, ma trovano un Posavec sempre attentissimo.

All’89esimo Goldanica atterra Mertens: fallo da ultimo uomo ed espulsione diretta. La punizione viene battuta da Mertens, ma il tiro si infrange sulla barriera.

Assalto del Napoli nei 5 minuti di recupero, ma non riesce a trovare la via del gol.

La partita si chiude con un pareggio. Partenopei che, quindi, non agganciano la Roma e restano al terzo posto a 45 punti.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter