Il Napoli rimonta e batte 2-1 la Sampdoria

Un gol di Lorenzo Tonelli, all’esordio stagionale, nel recupero consegnano i tre punti al Napoli. Autogol di Hysaj, poi espulsione di Silvestre e la partita che cambia: entra Manolo Gabbiadini e segna il gol del pareggio. All’ultimo respiro la rete del 2-1 del Napoli.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Tonelli, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Praet; Alvarez; Quagliarella, Schick. All. Giampaolo

Cronaca della partita:

Il Napoli cerca di iniziare il 2017 proseguendo la striscia vincente di fine 2016.

La squadra di Sarri, spinta dal San Paolo, parte immediatamente forte, cercando di dimostrare sul campo di meritare la posizione occupata in campionato.

Al nono minuto ci prova, infatti, Insigne ma il tiro viene bloccato da Puggioni. Qualche minuto più tardi è la volta del duetto Insigne-Callejon, ma senza successo.

Al 23 esimo la Sampdoria si fa pericolosa con Alvarez ma, anche in questo caso, nulla di fatto.

Al minuto numero 30 succede quel che non ti aspetti: Shick va via alla grande a Chiriches e mette dentro. Hysaj goffamente mette dentro anticipando Quagliarella. 1 a 0 per gli ospiti e pubblico di casa ammutolito.

Il primo tempo finisce così, con un risultato incredibile.

Il secondo tempo inizia con un Napoli più aggressivo, in cerca del gol del pareggio, in modo da riaprire la partita.

Al minuto 47 Mertens si mangia un gol praticamente già fatto, calciando alto un rigore in movimento. Al 61 esimo l’episodio che cambia la partita: espulsione di Silvestre e Sampdoria in 10 uomini.

Giampaolo cerca di correre ai ripari, ma il Napoli acquista fiducia e Sarri fa entrare Gabbiadini. Napoli a trazione anteriore con Insigne, Mertens, Callejon e Gabbiadini appunto. Ed è proprio quest’ultimo che, al minuto numero 78, dopo cross vincente di Callejon, insacca il pallone.

Punteggio sull’1 a 1 e partita riaperta!!

Il Napoli ci crede e così aumenta l’aggressività. Tantissime occasioni nel finale di partita, che permetterebbero ai partenopei di tornare in corsa per lo scudetto, se concretizzate.

A partita praticamente finita, al 95 esimo per l’esattezza, ci pensa Tonelli (dopo 8 mesi di stop) a segnare e a regalare al Napoli i 3 punti!

La partita finisce con una vittoria all’ultimo respiro per il Napoli.

 

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter