Napoli, niente impresa: l’Arsenal vince al San Paolo per 1-0

il Napoli non riesce a ribaltare il 2-0 dell’andata: una punizione di Alexandre Lacazette nel primo tempo consente all’Arsenal, che ora affronteranno il Valencia, di vincere anche in trasferta. Eliminata anche l’ultima rappresentante italiana in Europa

FORMAZIONI:

Napoli (4-4-2): Meret; Maksimovic, Chriches, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Milik, Insigne. All. Ancelotti.

Arsenal (3-4-1-2): Cech; Papastathopoulos, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Torreira, Xhaka, Kolasinac; Ramsey; Lacazette, Aubameyang. All. Emery.

CRONACA:

Avvio vibrante ma senza palle-goal: la prima capita sui piedi di Callejon dopo una discesa travolgente di Koulibaly dalla difesa, con Cech che risponde di piede. A metà frazione Milik sblocca il risultato, ma la rete viene annullata per fuorigioco dall’arbitro rumeno Hategan. Il polacco getta alle ortiche la palla dell’1-0 spedendo a lato di testa tutto solo, poi l’Arsenal passa nel miglior momento degli azzurri con una punizione di Lacazette. Per i Gunners la tegola è rappresentata dall’infortunio muscolare di Ramsey, sostituito da Mkhitaryan.

Nella ripresa il Napoli tenta l’arrembaggio e ci prova subito col sinistro alle stelle di Fabian, poi è Aubameyang a divorarsi lo 0-2 trovando sul tap-in da due passi un Meret super. Insigne spreca sotto porta, viene sostituito pochi secondi dopo con Younes e viene fischiato dal San Paolo. Il match scorre via senza grossi squilli fino al termine: Napoli fuori dall’Europa, Arsenal in semifinale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter