Napoli – Milan: aggancio alla vetta in corsa per l’Europa

Napoli – Milan: aggancio alla vetta dei partenopei o rientro in corsa per l’Europa che conta per i rossoneri?

Formazioni ufficiali: Napoli – Milan
MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Zapata, Antonelli; Honda, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang. All. Mihajlovic
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All. Sarri

Cronaca della partita:
Inizio spumeggiante al San Paolo, con la squadra di Sarri che cerca di imporre immediatamente il proprio gioco: al minuto 3, infatti la prima vera occasione con un cross da sinistra di Ghoulam, ben servito da Jorginho. Montolivo per anticipare Higuain, per poco non fa autogol.
7 minuti più tardi è sempre il Napoli a rendersi pericoloso con Jorginho che ci prova con un destro di prima intenzione sul passaggio rasoterra arretrato al limite di Hysaj! Fuori di poco!
Al 16esimo ci prova Insigne ma senza successo. Al minuto numero 20, invece, è Higuain che dopo un assist al bacio di Allan, si gira e incrocia, ma Zapata devia in angolo.
Il leitmotiv della partita appare dunque chiaro: Napoli che pressa e Milan che si difende come può. Infatti, ad essere particolarmente pericolosi, sono sempre i padroni di casa: al 33 esimo Callejon riceve un’intuizione geniale di Higuain, che punta Alex e spara col mancino! Centrale, blocca Donnarumma.
Al 39esimo l’episodio che sembra cambiare volto alla partita: Insigne effettua un tiro da fuori semi-rasoterra, visibilmente deviato da Abate, che inganna Donnarumma e si insacca all’angolino. 1 a 0 Napoli e pubblico in delirio.
Come avviene spesso nel calcio, però, le urla si possono spezzare in gola ai tifosi… infatti al 43esimo Bonaventura fa pareggiare il Milan! Cross di Honda, deviato da Koulibaly, che Bonaventura colpisce bene battendo Reina!
Tutti sotto la doccia con il parziale di 1 a 1.

Il secondo tempo inizia con ritmi più blandi rispetto ai primi 45 minuti di gioco.
Al minuto numero 63, Callejon crossa teso ma esce bene Donnarumma che con i pugni anticipa Higuain! Lo stesso Callejon cederà a Mertens il posto qualche minuto più tardi. Il belga non si fa pregare e al 67esimo colpisce un incredibile palo.
La partita, dopo questa azione, si addormenta sostanzialmente, fino al minuto 86, con una occasionissima per il Milan: contropiede Bonaventura – Menez – Niang, con il francese che incrocia malissimo il sinistro da buona posizione.
La partita si chiude quindi sul punteggio di 1 a 1…un risultato che sostanzialmente lascia con l’amaro in bocca entrambe le compagini. Infatti il Napoli resta secondo aduna lunghezza rispetto alla Juventus, mentre il Milan perde (forse definitivamente) il treno per la Champions League.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter