Il Napoli espugna Udine e riparte: 2-1

Grazie ad una doppietta di Lorenzo Insigne il Napoli s’impone per 2-1 ad Udine e ritrova la vittoria in campionato. Non basta all’Udinese il timbro di Stirpe Perica. Il Napoli sale a quota 24 punti in classifica, Udinese ferma a 15.

Formazioni Ufficiali:
UDINESE (4-3-3): Karnezis; Widmer, Wague, Danilo, Felipe; Fofana, Kums, Badu; Matos, Zapata, Thereau. Allenatore: Delneri
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri

Cronaca della partita:
La sosta è alle spalle, è tornata la Serie A. Dopo la sfida tra il Chievo e il Cagliari in quel di Verona va in scena la seconda partita del 13esimo turno, di fronte Udinese e Napoli. I partenopei, in particolare, cercano di tornare alla vittoria per avvicinarsi parzialmente al gruppo di testa.
La squadra ospite, infatti, cerca di partire forte, con l’obiettivo di dominare sotto il punto di vista del possesso palla e obbligare i friulani sulla difensiva, sperando di cogliere ogni loro minimo passo falso.
Passano i minuti, ma il possesso del Napoli risulta essere davvero sterile, senza creare particolari preoccupazioni nè al pubblico pagante, nè tanto meno a Karnezis. L’Udinese, dal canto suo, si difende con ordine senza concedere troppi spazi al Napoli.
Occasione degna di nota al 18 esimo per i padroni di casa: Zapata prova la botta, ma Reina risponde con una sorta di miracolo. Il punteggio resta così inchiodato sullo 0 a 0.
Al minuto numero 35 è Mertens a rendersi pericoloso, con un tiro a giro che però so spegne sul fondo.
Da qui al 45 esimo non ci sono ulteriori azioni degne di nota. Squadre all’intervallo in parità.
Il secondo tempo, invece, inizia con una sorpresa: Insigne, in dubbio fino all’ultimo, insacca a due metri dalla porta dopo un assist al bacio di Callejon (minuto 47) e, due minuti più tardi, colpisce una clamorosa traverso con un destro al bacio chirurgico. Partenopei scatenati e in vantaggio, dopo un primo tempo compassato e privo di emozioni! Incredibile!
I minuti passano e il Napoli si porta in avanti nel tentativo di chiudere definitivamente la partita.
Al 57 esimo è sempre Insigne (indemoniato questa sera!) che raddoppia, con un sinistro perfetto dopo un erroraccio di Widmer. Napoli 2, Udinese 0.
Tuttavia i padroni di casa non demordono e, solo due minuti più tardi, Perica insacca per il momentaneo 1 – 2! Quante emozioni questa sera.
Dopo queste emozioni, la partita si addormenta leggermente, senza altri eventi da segnalare.
La partita termina quindi sul punteggio di 2 a 1 in favore del Napoli, che torna alla vittoria e si riavvicina al gruppo di testa.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter