Il Napoli domina il per 70 minuti: 4-2 al Benfica.

Hamisik, una doppietta di Mertens e un rigore di Milik portano il Napoli su momentaneo 4-0, ma la goleada si completa soltanto a metà: negli ultimi 20 minuti accorciano Guedes e Salvio. Albiol ko, esordio partenopeo per Maksimovic e Giaccherini.

Formazioni ufficiali:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj? Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens. All.: Sarri.

Benfica (4-2-3-1): Júlio César, N. Semedo, Lindelof, Lisandro, Grimaldo, Fejsa, A. Almeida, A. Horta, Pizzi, Carrillo e Mitroglou.

Arbitro: Brych (Germania).

Cronaca della partita:

Il Napoli, in casa, non ha mai perso. I padroni di casa alSan Paolo, contro i campioni in carica del Portogallo, si preparano a una partita che è già uno spartiacque per la stagione.

Milik parte forte e spaventa subito il Benfica senza riuscire a dare forza alla propria zampata, ma le prime vere opportunità da gol le creano i portoghesi: Reina e Hysaj proteggono la porta da un cross di Semedo e dal conseguente tap in di Mitroglou.

Dopo i minuti iniziali, la squadra di Sarri sale in cattedra: al 20esimo minuto Ghoulam pennella un calcio d’angolo al bacio che Hamsik trasforma nel gol del Vantaggio. Le due formazioni vanno a riposo sul punteggio di 1 a 0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo inizia bene per il Napoli, infatti al minuto 51′ Mertens si guadagna una punizione dal limite e la calcia sopra la barriera, lasciando immobile un imbambolato Julio Cesar e firmando il 2-0. Al minuto numero 54 è il turno di Milik, che lascia il segno anche al San Paolo, calciando in rete un rigore guadagnato da Callejon. 58esimo ancora Mertens, da due passi e con la porta sguarnita, timbra anche il poker. Dominio totale dei partenopei.

I portoghesi si svegliano troppo tardi, segna prima Gonçalo Guedes, che approfitta di un errore di Jorginho e deposita in rete dopo aver saltato Reina, e poi Salvio con un tocco preciso alle spalle dello spagnolo.

Dunqueil match si conclude con un 4 a 2 netto in favore dei padroni di casa. Ora la squadra di mister Sarri si trova a punteggio pieno in testa al girone dopo le prime fue giornate. Chissà che non possa risevarci altre sorprese!

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter