Il Napoli distrugge il Torino: 5-3

Una prestazione monumentale di Dries Mertens fa la differenza al San Paolo: altra vittoria e terzo posto per il Napoli, nei quali va a segno anche Vlad Chiriches. Torino demolito nel primo tempo ma capace, anche grazie all’aiuto di Reina, di riportarsi parzialmente in partita in partita nella ripresa: Andrea Belotti, Luca Rossettini e Iago Falque non bastano però per evitare il terzo ko di fila.

FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Baselli, Valdifiori, Benassi; Zappacosta, Belotti, Ljajic. All. Mihajlovic.

CRONACA:

I padroni di casa partono subito forte e cercano di trovare immediatamente la via del gol. E i tifosi Napoletani trovano in Mertens il volto della rinascita .

Al 14′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ghoulam libera Callejon dal fondo, cross sul primo palo dello spagnolo con Mertens che anticipa tutti e con un tocco velenoso batte Hart. Dopo cinque minuti, Mertens trova il gol del raddoppio su rigore dopo un’assurda ingenuità di Barreca che commette fallo da dietro in area: esecuzione perfetta. 2 a 0 per il Napoli e il san Paolo diventa una bolgia. Ma non è finita qui: al 24esimo è ancora lui a far male al Torino. Dopo una respinta imprecisa di Hart, il pallone finisce sui piedi di Mertens che dribbla il portiere e calcia. Rossettini fa il miracolo in scivolata ma il pallone finisce ancora all’attaccante che di punta infila il tris. Il primo tempo si conclude con un sonoro 3 a 0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo inizia, invece, con un Torino più aggressivo, tant’è che al minuto numero 59 il solito Belotti trova la via del gol accorciando le distanze.

Tuttavia, al 70 esimo ci pensa Chirichens a riportare i Partenopei avanti di 3 lunghezze. 4 a 1 per il Napoli. Ma la squadra ospite non demorde e al minuto 76 Rossettini accorcia nuovamente le distanze. All’80 esimo è l’ennesimo Mertens a siglare il quinto gol Partenopeo.

Quando la partita sembra avviata verso la conclusione, Iago Falque su rigore segna il terzo gol granata.

La partita finisce 5 a 3 per il Napoli con un poker assurdo di Mertens che permette ai partenopei di arrivare al terzo posto in classifica, superando il Milan reduce da un pareggio in casa contro l’Atalanta.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter