Napoli, buona la prima: 3-1 con l’Hellas Verona

Il Napoli chiude la pratica in un’ora, grazie all’autogol di Souprayen e alle reti Arek Milik e Faouzi Ghoulam. A nulla serve il rigore finale di Giampaolo Pazzini, con il Napoli che chiude in 10 uomini per l’espulsione di Hysaj.

FORMAZIONI:CRONACA:

La partita comincia subito su ritmi alti, con il Napoli che fa la partita ed il Verona che aspetta il momento giusto per innescare le sue tre punte veloci. Dopo una fase di studio è il Napoli a prendere il sopravvento sotto tutti gli aspetti, trovando anche il goal del vantaggio con una sfortunata autorete di Souprayen. Qualche minuto, dopo la squadra di Maurizio Sarri timbra il raddoppio con una bella combinazione sull’asse Insigne-Milik. Il Verona, con un Pazzini incredibilmente in panchina, abbassa i suoi ritmi, trovando una sola conclusione pericolosa con Cerci.

Nella ripresa la musica non cambia, nemmeno dopo l’ingresso in campo di Pazzini. Sul Bentegodi si scatena una fitta pioggia, che condiziona anche la partita. L’Hellas non riesce a trovare trame di gioco interessanti ed il Napoli chiude allora la pratica, con la rete di Ghoulam, bravo a sfruttare un rimpallo in area di rigore. Sul finale di partita, Pazzini manda un segnale a Pecchia realizzando il rigore conquistato da Bessa. Nell’occasione è stato espulso Hysaj.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter