MotoGP Phillip Island: venerdì bagnato, venerdì non fortunato

Tanta pioggia a Phillip Island nella prima giornata di prove libere. FP1 bagnato e sfortunato per Rossi, FP2 cancellato. Nuovo programma per la MotoGP di sabato

Partenza non fortunata per la classe regina nella prima giornata prove in Australia. I timori dei piloti si sono avverati e il tempo non è dei migliori. Tanta pioggia e troppo freddo sulla pista di Phillip Island, fattori che sicuramente non influiscono positivamente sulle prestazione dei piloti e soprattutto sulle gomme della Michelin.

FP1 bagnato in mattinata, con moto che montano le gomme rain. Cal Crutchlow è il pilota più veloce in pista sul bagnato. Valentino Rossi secondo, ma nel pomeriggio arriva la notizia della cancellazione del run delle FP1 per il pilota Yamaha. Rossi è stato penalizzato per aver corso più di 10 giri con lo stesso pneumatico, Super Soft Full Wet Front Tyre, cosa vietata dagli accordi con la Michelin. Valentino si giustifica dicendo che pensava fosse “un consiglio, non un obbligo”.  Il risultato è la retrocessione all’ultimo posto della graduatoria, subito alle spalle del compagno di box Jorge Lorenzo, in grande difficoltà. La graduatoria dopo la retrocessione di Rossi porta al secondo posto Danilo Petrucci. Terzo Jack Miller, quarto Marquez, quinto Dovizioso.

Le evidenti condizioni difficili di Phillip Island rimescolano le carte in tavola. In grosse difficoltà Yamaha, come abbiamo visto con Jorge Lorenzo, che si gioca ancora il secondo posto nel mondiale, contro Valentino Rossi.

FP2 cancellate, nuovo programma per sabato

Il pomeriggio in MotoGP non è andato meglio. Le FP2 sono state inizialmente posticipate di circa 40 minuti, causa mal tempo, con quasi tutti i piloti fermi al box. Solo i più coraggiosi sono entrati in pista, ma subito dopo la direzione gara ha deciso di cancellare la seconda sessione di prove libere. Marc Marquez dichiara che sarebbe stato un rischio inutile entrare in pista nel pomeriggio, Cal Crutchlow dice che si deve pensare prima alla sicurezza dei piloti.

Per questa ragione solo le FP1 saranno da tenere in considerazione. Il programma di sabato è stato anticipato di un’ora e i piloti avranno a disposizione 60 minuti per fare le prove, invece che 45.

Iannone out anche a Phillip Island, Hayden al posto di Pedrosa

Iannone non torna neanche in Australia, lo ha annunciato la Ducati a inizio settimana. Ci sarà Barberà al suo posto, come in Giappone. Il suo rientro dovrebbe avvenire la prossima settimana in Malesia, ma la conferma deve ancora arrivare.

A sostituire Pedrosa in casa Honda ci sarà Nicky Hayden, che in FP1 si trova in nona posizione in graduatoria.

Prove Libere 1 Phillip Island – GP Australia – I tempi

 

Pilota Moto Team Tempo
1. Cal Crutchlow Honda Lcr Honda 1’40.95
2. Valentino Rossi Honda Movistar Yamaha +0.04
3. Danilo Petrucci Ducati Octo Pramac Racing +0.05
4. Jack Miller Honda Estrella Galicia Marc VDS +0.50
5. Marc Marquez Honda Repsol Honda +0.55
6. Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +0.61
7. Maverick Vinales Suzuki Team Suzuki MotoGp  +0.85
8. Pol Espargaro Honda Monster Tech 3 +1.50
9. Alvaro Bautista Aprilia Aprilia Gresini Racing +1.99
10 Nicky Hayden Honda Repsol Honda +2.05

 

About the Author

Ioana Tita
Sono Ioana, ho 27 anni e sono laureata in economia preso l'università degli studi di Torino. Amo il tennis e le due ruote, le serie tv e i gatti.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter