Jorge Navarro vince il GP, Brad Binder é campione del mondo

La Moto 2 ha eletto il suo campione: é il sudafricano Brad Binder.

La pole position era andata al nostro Enea Bastianini (Honda), in prima fila gli spagnoli Jorge Navarro (Honda) e Aron Canet (Honda).

Si spengono i semafori, al via il più veloce è Bastianini, seguito da Navarro, Canet, Binder e Rodrigo, subito una caduta, a terra Spiranelli e Valtulini, riders ok.
Davanti Navarro insidia Bastianini, ma dietro c’è un’altra caduta che conivolge Kornfeil, Bulega e la Herrera, con piloti illesi, solo Bulega ha dovuto fare accertamenti al braccio sinistro.

Navarro passa in testa e chiude il primo giro davanti a Bastianini, Rodrigo, Binder, Oettl, Canet, Ono, Martin, Di Giannantonio, Migno e Mir.
Il secondo giro vede lo spagnolo comandare la gara davanti a Bastianini, Binder, Rodrigo, Oettl, Canet, Di Giannantonio, Martin, Ono, Mire Migno. Giro veloce per Fabio Di Giannantonio, 1’59.348.
Attacca Bastianini, il pilota del Team Gresini è davanti a tutti e il terzo giro si chiude con il #33 davanti a Navarro, Binder, Oettl, Rodrigo, Canet, Martin, Di Giannantonio, Migno e Mir. Attacca Navarro, che si riprende la prima posizione, mentre Migno fa il best-lap, 1’59.143.
Bastianini è insidiato da Binder, ma per ora “Bestia” resiste e passa sul traguardo del quarto passaggio dietro a Navarro e Davanti a Binder, Oettl, Rodrigo, Canet, Di Giannantonio, Martin, Migno e Mir. Ancora un giro veloce, ancora Di Giannantonio che fa segnare 1’59.997.
Attacca Binder, che passa Bastianini, la lotta per la prima posizione è ancora apertissima, al comando si porta Oettl, con Bastianini di nuovo secondo e davanti a Binder, Di Giannantonio, Martin, Migno, Mir e Rodrigo.
A Cinque giri al termine, Binder passa al comando, seguono Di Giannantonio, Bastianini, Navarro, Migno, Mir, Rodrigo, Martin Oettl e Canet, grande  battaglia tra Binder e Bastianini, ora sono in quattro a lottare per il successo, con  Binder, Bastianini, Di Giannantonio e Navarro.
A tre  giri al termine, Binder davanti a Navarro, Bastianini, Canet e Di Giannantonio, ma è Navarro che sembra il miglior alleato di Binder, inizia  l’ultimo giro, tre Honda al comando, Bastianini è in testa, ma Binder è secondo, ultima curva con Bastianini che esce per primo ma il gioco delle scie premia Navarro che vince la sua seconda gara alle sue spalle Binder, sul gradino più basso del podio Bastianini e grande quarto posto per il rookie Di Giannantonio.

Quindi Binder vince il campionato del mondo con quattro gare di anticipo, non succedeva da parecchi anni.

Nelle prossime 4 gare ci sarà la battaglia per il secondo posto nel campionato tra Navarro e Bastianini e la lotta per il rookie dell’anno tra Mir 117, Bulega 113 e il formidabile Di Giannantonio 111.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Jorge Navarro Estrella Galicia 0,0 39:56.97
2. Bard Binder Red Bull KTM Ajo +0.03
3. Enea Bastianini Gresini Racing Moto3 +0.10
4. Fabio Di Giannantonio Gresini Racing Moto3 +0.16
5. Joan Mir Leopard Racing +1.72
6. Jorge Martin Mapfre Team Mahindra +1.90
7. Aron Canet Estrella Galicia 0,0 +1.97
8. Gabriel Rodrigo RBA Racing Team +3.00
9. Juanfran Guevara RBA Racing Team +3.10
10. Phillip Oettl Schedl Racing Team +3.55

Classifica mondiale moto 3 

Binder 249

Navarro 143

Bastiani 139

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter