Monica Puig batte la Kerber e batte la grande favorita Kerber

Mar 25, 2016; Key Biscayne, FL, USA; Monica Puig hits a forehand against Victoria Azarenka (not pictured) during day four of the Miami Open at Crandon Park Tennis Center. Azarenka won 6-2, 6-4. Mandatory Credit: Geoff Burke-USA TODAY Sports

Puig – Kerber 6-4, 4-6, 6-1

Sorpresa e storia, nella finale femminile di tennis alle Olimpiadi di Rio 2016 ha regalato emozioni e un momento storico, Monica Puig, ha conquistato il primo oro della storia per Portorico ai Giochi Olimpici battendo in tre set la tedesca Angelique Kerber.

Sulla carta nettamente sfavorita e di indole offensiva la Puig ha preso in mano sin dall’inizio il comando del match, forte di una vittoria sostanzialmente già ottenuto arrivando in finale che le ha consentito di giocare libera mentalmente.

Numero 35 del mondo, ha stupito tutti giocando il miglior tennis nella propria vita come ha imparato bene la Kerber, finalista meno di due mesi fa a Wimbledon e vincitrice degli Australian Open ad inizio stagione.

La portoricana ha vinto il primo set con il punteggio di 6-4, mentre la Kerber, anche grazie alla sua maggiore esperienza internazionale, è riuscita a portare a casa il secondo set con lo stesso score. Nel terzo e decisivo parziale, però, non c’è stata partita e Monica Puig ha vissuto la favola di una vita vincendo nettamente per 6-1 il set più importante della carriera.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter