Momentaccio Lazio, altra rimonta subita: il Cluj vince 2-1

Pessimo esordio nei gironi di Europa League dei biancocelesti, che come a Ferrara sprecano il vantaggio e si fanno rimontare. A nulla serve il momentaneo 0-1 firmato dall’angolano

FORMAZIONI:

Cluj (5-3-2): Arlauskis; Peteleu, Burca, Boli, Cestor, Camora; Bordeianu, Djokovic, Paun-Alexandru; Traoré, Deac. All. Petrescu.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Berisha, Jony; Correa, Caicedo. All. Inzaghi.

CRONACA:

La Lazio parte bene e con Milikovic-Savic sfiora il vantaggio al 10′, poi tocca Jony salire in cattedra con cross al bacio come quello che consente a Bastos di sbloccare il risultato con un tap-in di ginocchio sotto misura. Alla mezz’ora Lazzari si divora il raddoppio, facendo da antipasto al pareggio del Cluj su rigore con Deac al 41′ per trattenuta in area di Leiva.

Nella ripresa nel Cluj entra Omrani e la Lazio va nel pallone: l’attaccante dei rumeni prima grazia Strakosha su svarione di Bastos, ma al 75′ fa 2-1 di testa dopo aver colpito la traversa sfruttando un’uscita a vuoto del portiere biancoceleste. Inzaghi si gioca le carte Lulic e Adenkaye ma non c’è reazione, eccezion fatta per una chance fallita da due passi da Cataldi al 91′: il Cluj strappa i 3 punti, Lazio ancora ko.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter