Milano, che prova di forza in gara 5: lo Scudetto é a un passo.

Nel quinto episodio della finale scudetto l’EA7 Milano, grazie a un devastante primo quarto da 29-8, annienta la Grissin Bon e si riporta 3-2 nella serie: lunedì vincendo a Reggio Emilia l’Olimpia può laurearsi campione d’Italia

Grazie ad una partenza super Milano porta a casa Gara 5 (29-8 nel primo quarto) e anche grazie ad un super Kalnietis (26 di valutazione) e Simon (21 di valutazione). A Reggio oltre ai soliti Aradori (15 di valutazione) e Polonara (17 di valutazione), son mancati Kaukenas (solo 7 punti per lui) e l’intensità difensiva che deve ritrovare in gara 6 per non regalare già lo scudetto a Milano.

MILANO-REGGIO EMILIA 97-73

MALEAN (0PT), LAFAYETTE(12PT), GENTILE(11PT), CERELLA(8PT), KALNIETIS(16PT), MACVAN(10PT), PECCHIA(0PT), MAGRO(0PT), CINCIARINI(4PT), SANDERS(14PT), SIMON(14), BATISTA(8PT).

ARADORI(14PT),NEEDHAM(0PT), POLONARA(10PT), LAVRINOVIC(12PT), DELLA VALLE(11PT), DE NICOLAO(10PT), PARRILLO(2PT), VEREMEENKO(4PT), KAUKENAS(7PT), DEGLI ESPOSRI(0PT), SILINS(3PT), LEVER(0PT).

MIGLIOR MARCATORE: KALNIETIS 16PT
VALUTAZIONE PIU’ ALTA: KALNIETIS 26 DI VALUTAZIONE
MIGLIOR RIMBALZISTA: POLONARA 9 RIMBALZI
MIGLIOR ASSIST MAN: SIMON E DE NICOLAO 4 ASSIST CIASCUNO
MVP: KALNIETIS

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter