Il Milan soffre ma batte un grande Cagliari: finisce 2-1 a San Siro

Sule ali di Suso e Patrick Cutrone, i veri protagonisti di questo Milan estivo, il Milan supera anche un bellissimo Cagliari e sale a 6 punti in classifica. Inutile il gol di Joao Pedro, che aveva regalato il pareggio al Cagliari.

FORMAZIONI:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Calhanoglu; Suso, Cutrone, Borini. All. Montella.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano; Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Farias, Sau. All. Rastelli.

CRONACA:

Il vantaggio del Milan arriva al decimo minuto, ancora una volta con il duo Suso-Cutrone: lo spagnolo si beve Capuano sulla sinistra, cross al centro e zampata vincente di Cutrone, abile a lasciarsi dietro Andreolli. Lo svantaggio funge da sveglia per il Cagliari, che si fa vedere costantemente nell’area avversaria. Sau colpisce il palo, Joao Pedro fa sudare freddo Donnarumma e San Siro con un bel tiro a giro di poco sopra la traversa. La risposta del Milan arriva con Borini, abile a involarsi verso la porta rossoblù per concludere: botta parata da Cragno.

Nella seconda frazione il Cagliari continua a spingere, trovando meritatamente il pareggio al 70′: Barella ruba palla a Kessiè, tocco per Farias, servizio per Joao Pedro e precisa conclusione di prima su cui Donnarumma non può nulla. Il Milan appare stanco, sollevato solo da Cutrone, sempre pronto al tiro, e sopratutto Suso. Lo spagnolo è decisivo anche contro il Cagliari: fallo di Barella sullo spagnolo al limite, punizione perfetta e nuovo vantaggio del Milan al 70′.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter