Il Milan si rianima: Sassuolo battuto 2-0

Il Milan, pur senza brillare particolarmente, supera il Sassuolo e scaccia i fantasmi che aleggiavano sulla panchina di Montella. In gol Alessio Romagnoli e Suso, buona prestazione complessiva.

FORMAZIONI:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Missiroli, Cassata; Politano, Falcinelli, Ragusa. All. Bucchi.

Milan (3-4-1-2): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Calabria, Kessie, Calhanoglu, Montolivo; Borini; Suso, Kalinic. All. Montella.

CRONACA:

Nonostante il periodo negativo, nei primi minuti si vede un buon Milan: voglioso, determinato e con buone idee di gioco. Ben presto però è il Sassuolo ad alzare il suo baricentro, spaventando i rossoneri con cattiveria e anche con qualche palla-goal. Il Milan resta a guardare per gran parte della prima frazione e poi si accende all’improvviso sul finale: prima due occasioni create da Kessié, poi il goal del vantaggio con lo stacco imperioso di Romagnoli, che sovrasta Consigli.

Nella ripresa gli uomini di Montella controllano il pallino del match e riescono anche a trovare il raddoppio con una grande giocata di Suso. Il Sassuolo viene colpito nell’orgoglio e non ha più la forza di reagire: i rossoneri conducono la nave in porto e strappano tre punti fondamentali dal Mapei Stadium.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter