Milan di potenza: Spal piegata 0-4

Anche il Milan ha il suo attaccante: Patrick Cutrone sigla la prima doppietta in campionato a Ferrara, poi Lucas Biglia e Fabio Borini.

FORMAZIONI:

Spal (3-5-2): Meret; Simic, Salamon, Felipe; Lazzari, Luiz, Viviani, Grassi, Mattiello; Kurtic, Antenucci. All. Semplici.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso.

CRONACA:

Le cose si mettono subito bene per i rossoneri, che vanno in vantaggio con Cutrone, lesto a sfruttare una respinta centrale di Meret. Nonostante questo però la squadra di Gattuso non riesce a giostrare la partita ed a ripartire in contropiede, ma soffre la maggiore foga agonistica della SPAL, che ha in Lazzari, scatenato sulla fascia destra, la sua arma migliore. Donnarumma non deve però compiere particolari interventi fino al 41′, quando viene salvato dal palo sulla bellissima punizione battuta da Viviani. L’unico altro segnale offensivo del Diavolo è un colpo di testa di Bonaventura di poco a lato su cross dalla destra di Suso.

Nella ripresa, forse strigliato a dovere da Gattuso, il Milan ricomincia a macinare gioco e, nonostante l’ingresso in campo di Paloschi, non rischia praticamente mai di subire il pareggio da parte dei padroni di casa ed amministra con disinvoltura il pallone alla ricerca del goal che chiuderebbe la partita. Il colpo del ko arriva dalla classica azione sulla fascia destra di Suso, sfruttata a dovere da Cutrone. Il secondo goal spegne le velleità della SPAL e lascia spazio al primo goal in rossonero di Lucas Biglia ed a quello di Fabio Borini, di nuovo in goal in A dopo ben sei stagioni.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter