Milan, che crollo! Il Sassuolo vince 2-1

Clamoroso al Mezza. I rossoneri, in vantaggio grazie ad una magia di Calhanoglu al 30′, subiscono la rimonta del Sassuolo che s’impone grazie alla doppietta di uno scatenato Raspadori

FORMAZIONI:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Dalot; Meité, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Leao. All. Pioli.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Defrel. All. De Zerbi.

CRONACA:

Partita equilibrata, che vive il suo primo sussulto al 13’ con il tentativo di Boga disinnescato da Donnarumma. Il Milan si rende pericoloso al 26’ con Leao e pochi minuti dopo trova il goal del vantaggio: Calhanoglu riceva palla sul vertice sinistro dell’area di rigore e con una pregevole conclusione a giro infila il pallone sul palo più lontano.

Nella ripresa De Zerbi cerca di mischiare le carte davanti inserendo Traore e soprattutto Raspadori, Pioli risponde poco dopo affidandosi ai muscoli e all’esperienza di Krunic e Mandzukic. Al 76’ è proprio il giovane attaccante, prodotto del vivaio del Sassuolo, a trovare l’1-1 con una conclusione sotto misura di puro opportunismo. Il Milan accusa il colpo e pochi minuti dopo è ancora lo stesso Raspadori a completare la rimonta con un destro preciso che non lascia scampo a Donnarumma.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250