Il Milan batte con un 2-1 sofferto l’Udinese

Una doppietta di Nikola Kalinic basta al Milan per superare l’Udinese: Milan che riparte dopo la sconfitta contro la Lazio, due gol annullati dalla Var, uno a Nikola Kalinic e l’altro a Kevin Lasagna.

FORMAZIONI:

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Calabria, Kessie, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic. All. Montella.

Udinese (4-4-2): Scuffet; Larsen, Danilo, Nuytinck, Samir; De Paul, Behrami, Barak, Jankto; Lasagna, Lopez. All. Del Neri.

CRONACA:

Al 10’ subito brivido per i tifosi rossoneri: verticalizzazione di Maxi Lopez proprio per Lasagna, che scappa ai centrali del Milan e infila Donnarumma, goal annullato però prontamente con l’ausilio del VAR per la posizione di fuorigioco dell’ex attaccante del Carpi. Milan che sfiora il vantaggio al 18’ con Bonucci, il cui tocco sotto misura, dopo il palo colpito da Kalinic, viene respinto sulla linea da Scuffet. Il goal è nell’aria e al 22’ i padroni di casa passano in vantaggio: triangolo Kalinic-Calabria-Kalinic, concluso con il tap in del croato. Al 28’ però l’Udinese trova subito il pareggio: clamoroso errore di Romagnoli, che sbaglia l’apertura e serve inavvertitamente Lasagna, che fredda Donnarumma e stavolta può esultare senza sorprese. Gioia dei friulani che però dura pochissimo: è ancora Kalinic, sugli sviluppi di un corner, a riportare avanti il Milan con una zampata di puro opportunismo.

Nella ripresa il Diavolo parte forte, sfiora il goal prima con Bonaventura e poi con Romagnoli, e cerca di gestire il vantaggio. Del Neri prova allora a cambiare l’inerzia inserendo Fofana e Bajic al posto di Behrami e Maxi Lopez ed è proprio l’ex Bursaspor a sfiorare il pareggio con una bella girata di testa al 68’. Montella risponde inserendo Calhanoglu e Cutrone per Bonaventura e Suso. All’83’ altro intervento decisivo del VAR, che annulla quello che sarebbe stato il goal della tripletta per Kalinic, omaggiato con una standing ovation dai suoi nuovi tifosi al momento del cambio con Locatelli.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter