Milan, altro stop: la Roma vince 2-1

Ancora rinviato l’appuntamento con la vittoria per Stefano Pioli, con il Milan che perde all’Olimpico. I giallorossi vanno in vantaggio con il gol di Dzeko, pareggia Theo Hernandez ma Zaniolo firma il 2-1 definitivo. La Roma ha strameritato e ha fallito tante altre chance

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Perotti; Dzeko. All. Fonseca.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Biglia, Kessié; Suso, Leao, Calhanoglu. All. Pioli.

CRONACA:

In un Olimpico con una buona cornice di pubblico, una Roma alle prese con i tanti infortuni affronta un Milan in una situazione di classifica non all’altezza della storia del club. Fonseca con la squalifica di Kluivert schiera Perotti con pastore e Zaniolo dietro Dzeko e sempre con mancini e Veretout in regia, davanti a Pau Lopez vengono schierati Spinazzola Fazio Smalling e Kolarov. Pioli invece nel ballottaggio in attacco preferisce ancora una volta Leao a Piatek con alle sue spalle Suso Paquetà e Calhanoglu, con in regia Biglia e Kessié e davanti a Donnarumma Conti, preferito a Calabria, l’ex Romagnoli Musacchio e Theo Hernandez. La gara parte con un avvio noioso perché le squadre restano molto accorte e rinunciano, soprattutto la Roma, a spingere a fare il proprio gioco. Il Milan a questo punto vede una Roma abbastanza rinunciataria e prova a mettere sotto i giallorossi ma i calciatori di pioli sbagliano molto e fanno tanti errori non creando grossi problemi alla retroguardia giallorossa. La Roma si sblocca dopo che guadagnando un corner su cross di Veretout Mancini spizza il pallone e Dzeko sul secondo palo la butta dentro di testa al 38′. A questo punto il Milan prova a spingere ma i ragazzi di Fonseca restano attenti in difesa e iniziano a spingere soprattutto con Zaniolo. Primo tempo che termina con la Roma che punta a raddoppiare mentre il tenta, senza troppi pericoli creati a pareggiare. La ripresa vede il Milan con un altro piglio anche se gli errori tecnici in fase di costruzione di gioco restano e si vedono. Al 55’il Milan grazie ad una disattenzione tattica della difesa della Roma giunge al pari con Theo Hernandez che con uno stop e tiro al volo batte Lopez e pareggia. Pari che dura poco perché grazie ad un errore a centrocampo dei giocatori rossoneri, questa volta è la Roma che ne approfitta e con Zaniolo batte Donnarumma al 59′ riportando i giallorossi in vantaggio. la gara poi vede il valzer dei cambi per entrambe le squadre in campo. Si segnala che la Roma è costretta ancora una volta a cambiare un giocatore per infortunio, l’ennesimo, perché Spinazzola esce per un problema muscolare ed al suo posto fa l’esordio in serie a Cetin, il neo acquisto turco, che viene schierato terzino destro. Una bella partita soprattutto nella seconda metà del primo e nel secondo tempo. Migliore in campo Dzeko, ma anche pastore e soprattutto mancini hanno giocato una gara di spessore e per il Milan Donnarumma che nel secondo dopo il 2-1 sempre su Zaniolo compie una parata da grande portiere.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter