Matteo Trentin vince a Gap

Matteo Trentin conquista il suo terzo successo in carriera al Tour salutando i compagni di fuga ai -14,2 km dal traguardo. Fuga che vedeva anche gli italiani Daniel Oss e Andrea Pasqualon. I big si danno appuntamento, invece, sul Galibier: il gruppo arriva con più di 18 minuti di ritardo con Alaphilippe che resta in maglia gialla

La quiete prima della tempesta. I big si danno appuntamento sul Galibier e il gruppo maglia gialla lascia andare una fuga composta da 33 corridori: ci sono anche Daniel Oss, Matteo Trentin e Andrea Pasqualon. I battistrada accumulano un vantaggio di 7 minuti, mentre Pasqualon vince il traguardo volante di Vaison-la-Romaine e De Gendt passa per primo sulla Côte de La Rochette-du-Buis.

La fuga vola a 15 minuti e ci si gioca tutto tra i 33 corridori di testa. Ai -40 km dall’arrivo ecco che ci sono i primi scatti: Mollema, Gougeard e Trentin provano a portare via l’azione decisiva. Ai -20 km ecco che partono in 10 per cercare il successo di tappa: ci sono Matteo Trentin, Daniel Oss, Asgreen, Gorka Izagirre, Scully, Van Avermaet, Laengen, Périchon e King. Trentin vuole trovare il suo terzo successo in carriera al Tour ed evade dal gruppo ai -14,2 km dall’arrivo.

Nessuno riesce a rimontare sul campione europeo: ci provano prima Périchon, poi Asgreen, ma il corridore della Mitchelton Scott riesce a scollinare per primo sul Col de la Sentinelle con più di 20’’ di vantaggio sugli immediati inseguitori. Matteo Trentin riesce così ad imporsi a Gap con un vantaggio di 37’’ su Asgreen e 41’’ su Van Avermaet che si ‘consola’ con la volata per il 3° posto. 3° successo in carriera al Tour per Trentin, 4a vittoria stagionale e 23a vittoria in carriera. A 20’10” arriva poi il gruppo maglia gialla.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Matteo Trentin Mitchelton-Scott 4:21.36
2. Kasper Asgreen Deceuninck-Quick Step +0.37
3. Greg Van Avermaet CCC Team +0.41
4. Bauke Mollema Trek- Segafredo +0.41
5. Dylan Teuns Bahrain Merida Pro CT +0.41
6. Gorka Izagirre Astana Pro Team +0.41
7. Daniel Oss Bora-Hansgrohe +0.44
8. Pierre-Luc Perichon Cofidis +0.50
9. Toms Skujins Trek-Segafredo +0.50
10. Jesus Herrada Cofidis +0.55

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter