Matteo Trentin! Che rimonta…

Matteo Trentin della Etixx-Quickstep vince a Pinerolo la diciottesima tappa del Giro d’Italia rimontando nell’ultimo chilometro la coppia Moser-Brambilla: una vittoria a doppia velocità sui compagni di fuga, un successo spettacolare in concorso di merito con Brambilla.

Frazione lunga di 240 chilometri da Muggiò a Pinerolo, con una fuga di massa formatasi nella prima ora di corsa fra le strade piane della Lombardia e del basso Piemonte con passaggi urbani a Novara e Vercelli. Gli attaccanti vidimati dal gruppo maglia rosa sono 22: Pavel Brutt, Jay McCarthy e Ivan Rovnyi della Tinkoff, Matteo Busato e Julen Amezqueta della Willier, Christian Knees, Roger Kluge, Stefan Küng e Daniel Oss della BMC, Axel Domont, Albert Timmer, Olivier Le Gac, Genki Iamamoto, Davide Malacarne, Matej Mohoric e Sacha Modolo della Lampre, Aleksandr Solomennikov, Gianfranco Zilioli, Ramunas Navardauskas e Moreno Moser della Cannondale, Matteo Trentin e Gianluca Brambilla della Etixx-Quickstep.

Gli accordi fra i battistrada saltano sullo strappo in pavé di San Pietro che immette al Gran premio della montagna di Pramartino con pendenze fino al 17%, dove il vincitore della mitica tappa “bianca” di Arezzo e l’atteso Moser allungano sui compagni di fuga con cambi regolari fino all’ultimo dente di salita. Duemila metri fittissimi di attacchi sui pedali e picchiate in discesa verso la fiamma rossa di Pinerolo che sembra una questione fra Brambilla e Moser… Fino all’arrivo di Matteo Trentin, che li passa doppia velocità sul rettilineo della 18a tappa. Un successo meritatissimo per un corridore di razza come il valsugano della Etixx-Quickstep, “sacrificato” per doveri di gregariato fra le strade classiche del Nord e i traguardi veloci della Corsa Rosa. Trentin è al primo successo al Giro d’Italia dopo le due vittorie al Tour de France nel biennio 2013/14.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Matteo Trentin Etixx-Quick Step 5:25.34
2. Moreno Moser Cannondale Pro Cycling Team +0.00
3. Gianluca Brambilla Etixx-Quick Step +0.00
4. Sacha Modolo Lampre-Merida +0.20
5. Nikias Arndt Team Giant-Alpecin +0.30
6. Ivan Rovny Tinkoff +0.34
7. Matteo Busato Southeast-Venezuela +1.10
8. Christian Knees Team Sky +1.16
9. Axel Domont AG2R La Mondiale +1.24
10. Davide Malacarne Astana Pro Team +4.28

CLASSIFICA:
1. Steven Kruijswijk Team LottoNL-Jumbo Leader generale
2. Johan Chaves Orica GreenEDGE
3. Alejandro Valverde Movistar Team
4. Vincenzo Nibali Astana Pro Team
5. Ilnur Zakarin Team Katusha
6. Rafal Majka Tinkoff
7. Bob Jungels Etixx-Quick Step Leader giovane
8. Andrey Amador Movistar Team
9. Domenico Pozzovivo AG2R La Mondiale
10. Kastantsin Siutsou Team Dimension Data

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter