Marc Marquez senza rivali, “sette bello” al Sachsenring!

93,Marc Marquez,Repsol Honda Team,Honda,MotoGP,Shoei,Alpinestars,RedBull,

Quinto successo stagionale e settima vittoria di fila in MotoGP in Germania per lo spagnolo che é sempre più leader della classifica mondiale. Sul podio con Marquez salgono Vinales e Crutchlow

Sette su sette per Marc Marquez al Sachsenring, teatro del Gran Premio di Germania classe MotoGP, nona tappa del Motomondiale 2019.

Il #93 del Repsol Honda Team ha vinto senza appello per i suoi avversari sul toboga tedesco, che oggi, vista anche la vittoria del fratello Alex in Moto2, potremmo ribattezzare “MarquezRing”.

Quinta vittoria stagionale, numero 49 in MotoGP, 75esima in carriera per il funambolo di Cervera, che va in vacanza con il massimo dei voti e con un vantaggio in classifica che inizia ad essere imbarazzante per i suoi avversari.

Ad inizio gara a provare a resistergli sono stati i connazionali Maverick Vinales e Alex Rins, ma la fuga del Campione della casa dall’ala dorata è stata inesorabile.

Alla fine Marquez ha tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre 4 secondi su Vinales e Cal Crutchlow, con il britannico del Team LCR salito sul terzo gradino del podio.

La lotta per il quarto posto ha visto protagonisti le Ducati di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso, il rookie della Suzuki Joan Mir, Jack Miller con la Ducati Pramac, le Yamaha di Franco Morbidelli e Valentino Rossi e Aleix Espargarò con l’Aprilia.

A spuntarla per il quarto posto è stato Danilo Petrucci, che preceduto Andrea Dovizioso, Jack Miller, il rookie Joan Mir e le Yamaha di Rossi e Morbidelli. Un Rossi mai della “partita”, così come in prova e che adesso si vede togliere la “palma” di miglior pilota Yamaha in classifica dal team-mate Vinales.

Gara da dimenticare per il rookie della Yamaha Fabio Quartararo, che dopo due podi consecutivi è caduto senza conseguenze nelle fasi iniziali della gara in un tentativo di sorpasso su Petrucci.

Nella classifica iridata Marquez si porta quota 185 punti, contro i 127 di Dovizioso, i 121 di Petrucci e i 101 di Rins. Rossi è sesto a 80 punti.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Marc Marquez Repsol Honda 41:08.27
2. Maverick Vinales Monster Energy Yamaha +4.58
3. Cal Crutchlow LCR Honda +7.74
4. Danilo Petrucci Mission Winnow Ducati +16.57
5. Andrea Dovizioso Mission Winnow Ducati +16.66
6. Jack Miller Pramac Racing +16.83
7. Joan Mir Team Suzuki Ecstar +17.15
8. Valentino Rossi Monster Energy Yamaha +19.11
9. Franco Morbidelli Petronas Yamaha SRT +20.63
10. Stefan Bradl Repsol Honda +22.70

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter