Il Manchster United soffre ma vola in finale: 1-1 con il Celta Vigo

Ad Old Trafford finisce 1-1 il ritorno tra il Manchester United ed il Celta Vigo: vantaggio di Marouane Fellaini e pareggio di Facundo Roncaglia. Finale incandescente con le squadre in 10 e un’occasione clamorosa per Guidetti all’ultimo secondo.

FORMAZIONI:

Manchester United (4-1-2-3): Romero; Valencia, Bailly, Blind, Darmian; Herrera; Fellaini, Pogba; Mkhitaryan, Rashford, Lingard. All. Mourinho.

Celta Vigo (4-3-3): Alvarez; Mallo, Cabral, Roncaglia, Castro; Wass, Radoja, Hernandez; Aspas, Guidetti, Sisto. All. Berizzo.

CRONACA:

Ottimo avvio di gara da parte degli spagnoli, che alzano subito il baricentro mettendo pressione al portatore di palla dei Red Devils. Pericoloso Iago Aspas, che converge spesso al centro liberando il suo sinistro, ma Romero si fa trovare pronto sulle conclusioni dalla distanza.
Poco dopo il quarto d’ora i padroni di casa rispondono e colpiscono con la solita giocata di Rashford, che si inventa fantasista e scodella in area un perfetto pallone per la testa di Fellaini: il belga insacca a due passi dalla linea di porta.
A questo punto si aprono varchi a metà campo per i Red Devils, che spezzano in due la squadra avversaria con le accelerazioni di Pogba e Mkhitaryan. Il Celta però si conferma sempre pericoloso quando accelera con i due esterni: proprio da un guizzo di Sisto nasce la più ghiotta palla-goal, il cross teso è raccolto da Wass, che in tuffo sfiora il palo alla destra di un immobile Romero.

Ad inizio ripresa Mkhitaryan scalda i guantoni di Alvarez con un bolide dal limite, ma il portiere del Celta alza sopra la traversa con un buon riflesso. La replica dello United è affidata ancora al baby fenomeno Rashford, che supera un paio di avversari e cerca il raddoppio, ma trova ancora la risposta dell’estremo difensore.
Guidetti ci prova di testa da ottima posizione sul cross dalla destra, ma l’attaccante svedese conferma tutta la sua scarsa lucidità sotto porta. Nel finale succede di tutto: Roncaglia pareggia i conti con un preciso colpo di testa all’angolino sul bell’assist di Bongonda.
Tre minuti dopo saltano i nervi in mezzo al campo: rissa furibonda con quasi tutti i giocatori coinvolti, i più nervosi sono Bailly e Roncaglia che arrivano alle mani e vengono tenuti a fatica dai compagni. Rosso per entrambi i difensori centrali, il finale è tesissimo ed in pieno recupero Guidetti non riesce a girare in porta da posizione ravvicinata. Clamorosa occasione fallita dallo svedese proprio all’ultimo respiro. Il risultato dunque non cambia ed esplode la festa ad Old Trafford.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter