Magico Tony Arbolino al fotofinish ad Assen

Altra bellissima gara ad Assen. A vincerla al fotofinish é Tony Arbolino, che batte sul rettilineo d’arrivo il buon Dalla Porta. Chiude il podio Kornfeil

Tony Arbolino si aggiudica il Gran Premio d’Olanda classe Moto3, ottava tappa del Motomondiale 2019. Seconda vittoria nelle ultime tre gare per il pilota del team Snipers che si porta a -31 da Canet.

Parte benissimo Antonelli che si porta subito al comando seguito da Arbolino e Suzuki. Nella lotta per le prime posizioni si inserisce sin da subito anche Toba.

Il gruppo rimane compatto giro dopo giro, la lotta per la vittoria diventa incandescente a 16 giri dalla fine quando Fenati si porta al comando della gara, innescando una serie di sorpassi e contro sorpassi.

A 10 giri dalla Dalla Porta rompe gli indugi e si porta al comando della gara, ma alle sue spalle la lotta è incredibile. Pochi giri dopo Masia è costretto al ritiro per un problema tecnico.

A 6 giri dalla fine avviene il disastro: Vietti, Suzuki, Toba, Fernandez cadono mentre sono in lotta per le prime posizioni. Fortunatamente nessuno si è fatto male.

A 4 giri dalla fine accade di tutto. Le continue lotte impediscono di avere un leader stabile, inoltre l’ultima variante prima del traguardo diventa teatro di continue sportellate. A prenderne vantaggio è Kornfeil che rimanendo fuori dai guai si porta al comando, ma il pilota ceco viene penalizzato con un long lap penalty.

Dopo lo penalità sono Arbolino e Dalla Porta a giocarsi la vittoria, praticamente in solitaria.

La gara si risolve solo sotto la bandiera a scacchi con Arbolino che taglia il traguardo per primo davanti a Lorenzo Dalla Porta e Jakub Kornfeil.

Quarto posto per Gabriel Rodrigo che precede John McPhee e Ai Ogura.

Niccolò Antonelli, dopo un taglio e un long lap penalty “auto inflitto” chiude in ottava posizione davanti a Dennis Foggia e Alonso Lopez, che completa la top ten.

Fuori dai 10 Romano Fenati che chiude undicesimo. Fuori dai punti Andrea Migno che chiude 19esimo davanti a Stefano Nepa.

Aron Canet, nonostante il dodicesimo posto, rimane leader del mondiale con 7 punti di vantaggio su Dalla Porta e 24 su Antonelli.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Tony Arbolino Snipers Team 38:03.11
2. Lorenzo Dalla Porta Leopard Racing +0.04
3. Jakub Kornfeil Redox PruestelGP +1.56
4. Gabriel Rodrigo Kommerling Gresini Moto3 +2.15
5. John McPhee Petronas Sprinta Racing +2.20
6. Ai Ogura Castrol Honda Team Asia +2.26
7. Marcos Ramirez Leopard Racing +2.43
8. Niccolò Antonelli SIC58 Squadra Corse +2.58
9. Dennis Foggia Sky Racing Team VR46 +2.75
10. Alonso Lopez Estrella Galicia 0,0 +2.90

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter