L’Uruguay ai quarti: 2-1 al Portogallo

Dopo l’Argentina, anche il Portogallo chiude in anticipo il proprio Mondiale: avanza l’Uruguay, che vnce una gara palpitante grazie alla doppietta di Edinson Cavani. Inutile il momentaneo pareggio di Pepe per il Portogallo. Per l’Uruguay ora c’é la Francia.

FORMAZIONI:

Uruguay (4-4-2): Muslera; Caceres, Gimenez, Godin, Laxalt; Nandez, Torreria, Vecino, Bentancur; Saurez, Cavani. All. Tabarez.

Portogallo (4-4-2): Patricio; Pereira, Pepe, Fonte, Guerreiro; Silva, Carvalho, Silva, Mario; Guedes, Ronaldo. All. Santos.

CRONACA:

La squadra di Tabarez parte con la giusta aggressività e grazie alla qualità delle sue due stelle d’attacco trova l’1-0 dopo pochi minuti con El Matador. La situazione di svantaggio sveglia il Portogallo, fino a quel momento totalmente imbrigliato nelle maglie del centrocampo uruguaiano. L’unico a fornire qualità ai campioni d’Europa in carica è Bernardo Silva sulla fascia destra. Le giocate dell’esterno del City non sono sufficienti per portare pericoli per Muslera, che deve solo vedere uscire fuori un colpo di testa ravvicinato di Fonte e respinta dalla barriera una punizione di Cristiano Ronaldo. Quella di Suarez, più precisa e rasoterra, trova invece pronto Rui Patricio.

Nella ripresa Godin e compagni allentano la pressione e l’attenzione difensiva, subendo il goal del pareggio lusitano con Pepe. Quando sembra che la bilancia della partita possa pendere dalla parte ‘europea’ ecco nuovamente arrivare la seconda perla della serata firmata dal bomber del PSG, costretto ad uscire qualche minuto dopo a causa di un problema al polpaccio. Per cercare il pari e portare il match ai supplementari Fernando Santos inserisce Quaresma ed Andrè Silva, ma a far avvicinare al 2-2 il Portogallo è solo un’uscita avventata di Muslera, sulla quale Adrien Silva calcia alto sopra la traversa.

Il primo quarto di finale dei Mondiali di Russia 2018 sarà dunque una sfida tra compagni di squadra, Mbappè contro Cavani.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter