Luce Kyrgyzstan, Filippine superate 3-1

prestazione positiva per il Kyrgyzstan

FORMAZIONI:

Kyrgyzstan (3-5-1-1): Kadyrbekov; Yusupov, Kozubaev, Kichin; Zhyrgalbek, Israilov, Bernhardt, Musabekov, Sagynbaev; Murzaev; Lux. All. Krestinin.

Filippine (5-3-2): Falkesgaard; Schrock, Woodland, Silva, Palla, Sato; Ott, Reed, Ingreso; Reichelt, Patino. All. Eriksson.

CRONACA:

L’incontro è tutt’altro che divertente con errori da una parte e dall’altra. Al 24′, però, arriva la prima fiammata: disimpegno sbagliato da parte delle Filippine, il Kirghizistan recupera palla e infila una triangolazione perfetta che permette a Lux di insaccare all’angolino da dentro l’area. La pressione dei “Rossi” non si affievolisce, ma non riesce a sfondare ulteriormente il muro della banda guidata da Eriksson e la prima frazione si conclude 1-0. Il Kirghizistan trova il raddoppio al 51′ ed è una splendida invenzione di Lux: riceve palla dentro l’area sul fronte sinistro, controlla col mancino, si gira e col destro la mette laddove Kadrbekov non può arrivare. Al 77′ Lux fa hat-trick e porta il pallone a casa: le Filippine perdono palla con un disimpegno del tutto errato; Murzaev scaglia un bolide che si schianta sul palo e l’attaccante, raccogliendo il rimbalzo, la mette dentro. A dieci minuti dal termine, le Filippine trovano il gol della bandiera: punizione dalla lunghissima distanza battuta da Schrock, il pallone rimbalza in area e si infila nell’angolino alto alla sinistra di Kadyrbekov. Nel finale le Filippine sfiorano il gol con Reichelt, il quale da buona posizione manda sull’esterno della rete. Il Kirghizistan si impone 3-1 e sta a guardare, in attesa di sapere il proprio piazzamento tra le terze classificate.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter