L’Olimpia Milano è tornata: steso l’Olympiacos

L’Olimpia Milano convince e passa al Forum con un 99-83 a tratti entusiasmante: 16 punti di Simon e 15 di Pascolo.

TABELLINO:

EA7 Armani Milano 99–83 Olympiakos (15-21, 41-41, 67-61)

EA7 Armani Milano: Pascolo 15+6, Macvan 15+6, Simon 16+5+7, Dragic 12, McLean 12, Sanders 10, Cinciarini 7, Raduljica 7, Kalnietis 5 con 4 assist, Hickman 2

Olympiacos: Printezis 16, Birch 11+8, Papanikolaou 11+8, Green 10, Mantzaris 9, Spanoulis 8 con 4 assist, Milutinov 5, Waters 4, Young 4, Papapetrou 5

All’inizio l’Olimpia Milano ha faticato, ma nel primo quarto è riuscita a fermare e poi a contenere l’allungo della squadra greca, che ha iniziato fortissimo a rimbalzo d’attacco pur con percentuali dal campo piuttosto basse. Al ritorno in campo, McLean ha fatto il bello e il cattivo tempo, penetrando e perforando la difesa avversaria regalando a se stesso e ai propri compagni un parziale da sogno che ha condotto le due squadre all’intervallo sul 41 pari. Dopo l’intervallo, l’Olimpia Milano ha preso sempre più consapevolezza e pur con McLean fuori a causa dei troppi falli commessi ha iniziato a costruire vantaggio. Un punto, due, quattro. La media delle lunghezze a dividere le due squadre era sempre più alta, con l’Olimpia Milano che ha risposto colpo su colpo per non consentire agli avversari di tornare a contatto. Nell’ultimo quarto l’apoteosi di Davide Pascolo davanti ai tifosi del Forum di Assago: 12 punti sui 15 totali del suo match, con triple, assist e rimbalzi fondamentali in una partita da autentica superstar quando è stato chiamato sul terreno di gioco. A quel punto, l’Olympiakos non è più riuscita a trovare i canestri che le servivano e il gap si è aperto fino al +16 finale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter