L’Olimpia Milano controlla e batte Trento 98-85

L’Olimpia Milano conduce il match sin dalla palla a due, dominando in ogni frazione di gioco e senza mai realmente rischiare. Andrew Goudelock trascina i suoi con 26 punti, Kaleb Tarczewski fa la voce grossa sotto canestro, in attacco come in difesa. L’Olimpia Milano chiude on 14/27 da tre, chiave costante delle sue vittorie.

EA7 Emporio Armani Milano – Dolomiti Energia Trento 98-85
(15-12, 32-22, 23-28, 28-33)

Olimpia Milano: Goudelock 26, Micov 16, Tarczewski 14, Gudaitis 10, Jerrels 10, Bertans 9, Cinciarini 6, Kuzminskas 5, Pascolo 2. All. Pianigiani.

Trento: Shields 31, Forray 11, Franke 11, Gomes 10, Hogue 8, Sutton 8, Gutierrez 6. All. Buscaglia.

CRONACA:

Primi 3′ di studio: si sparacchia alla grande, percentuali basse e punteggio che non si sblocca da un risicato 4-2. Mini break di Milano con Tarczewski presente in difesa come in attacco: 6 punti e Olimpia avanti 13-5. Trento non si scompone, ribatte colpo su colpo e chiude a -3 un primo quarto da 11/30 complessivo per entrambe le squadre e 15-12 sul tabellone. Milano non brillante difensivamente, dove lascia troppe penetrazioni centrali, ma dall’altra parte scalda le mani dalla lunga distanza e va a +9. Trento cerca di giocare in area dando palla a Sutton, ma il pallo antisportivo di Hogue lancia un segnale di tensione da parte degli ospiti che non a caso piombano a -13. Forray con la sua proverbiale garra accorcia a -9, ma le disattenzioni difensive – rarità in casa Trento – fanno volare Milano a +15, con i primi 20′ che si chiudono sul 47-34. La trama del match é scritta. Shields é l’unico a creare superiorità in attacco per l’Aquila, Milano trova soluzione dentro e fuori dall’area. Micov, Goudelock e Gudaitis tengono sulla decina di punti il vantaggio biancorosso; gap che sembra rassicurante a differenza di altre partite. Mini Mamba calso: altra tripla, canestro di Tarczewski e +18 che mette una pietra sull’esito di gara 1. Forrau e Trento provano a rientrare, ma l’energia si tramuta in nervosismo e falli; tutti vantaggio per l’Olimpia. E’ così che la partita di Hogue finisce in anticipo dopo un fallo tecnico, che sommato all’antisportivo del primo tempo vale l’espulsione. Nonostante questo la Dolomiti riesce a tornare a -8 grazie all’inarrestabile Shields creando qualche grattacapo a tutto il Forum negli ultimi 2′. Milano però é solida questa sera e la tripla di Goudelock chiude la sfida. Il finale é 98-85.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter