L’Olimpia Milano al quarto successo consecutivo: 87-83 al Maccabi Tel Aviv

Con il risultato di 87-83 l’Olimpia Milano ribalta la sconfitta dell’andata e tiene dietro il Maccabi Tel Aviv in caso di arrivo a pari punti. 12a vittoria in Eurolega, raggiunto l’Olympiacos. In doppia cifra James, Brooks, Nunnally e Jerrells, ma fondamentale la prova del rientrante Tarczewski.

AX Armani Exchange Milano-Maccabi Fox Tel Aviv 87-83
(20-22, 27-25, 17-15, 23-21)

Olimpia Milano: James 19, Jerrells 16, Brooks 15, Nunnally 13, Tarczewski 8, Kuzminskas 4, Micov 4, Nedovic 4, Omic 4. All. Pianigiani.

Maccabi Tel Aviv: Wilbekin 20, Roll 16, O’Bryant III 14, Black 11, Cohen 5, Pargo 5, Tyus 4, Caloiaro 2, Dibartolomeo 2, Kane 2, Zoosman 2. All. Sfairopoulos.

CRONACA:

Grande equilibrio nel primo quarto. I vantaggi si alternano, Milano è in partita soprattutto grazie ai canestri di Tarczewski e Brooks, ma è il Maccabi a chiudere avanti dopo i primi 10 minuti: 20-22. E’ una partita a scacchi dove ogni decisione, ogni errore, rischia di contare molto. Pianigiani ruota i suoi uomini e trova buone cose da Kuzminskas e Jerrells, protagonisti del secondo quintetto; ma si resta lì con nessuna delle due squadre che riesce a piazzare un break. James risponde alle giocate di O’Bryant e Roll, mentre Jerrells è caldo e continua a bombardare il canestro avversario. All’intervallo il risultato è pari ai 47, dopo tripla di Nunnally e canestro da 10 metri di Wilbekin.

L’ex MVP di Eurocup si mette in partita ed è 4-0 di parziale Maccabi per iniziare il terzo quarto, ma Milano risponde e va avanti di 3 con la schiacciata di Brooks. Il Forum si anima ma l’Olimpia perde qualche occasione per incrementare il proprio vantaggio. La squadra di Pianigiani è sul pezzo e con difese competenti si carica per rimettere tre possessi tra sé e la squadra di Tel Aviv. E’ un bel momento per l’Olimpia, ma si perdono altre opportunità per dare una botta decisa alla partita. Al 30’ è solo +2 per Milano. La tripla di Roll rimanda avanti il Maccabi in avvio di ultimo quarto e inizia di nuovo saliscendi con continui cambi di padrone. James realizza il +7 a poco meno di 3 minuti dalla sirena con una tripla siderale e poi Omic da sotto incrementa il vantaggio. Il Maccabi torna a -3 ma il successo è di Milano, che tiene botta fino in fondo e ottiene la quarta W consecutiva, potendo così proseguire nel sognare l’approdo ai playoff.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter