Lokomotiv Mosca battuta 2-1 e Juventus agli ottavi

La squadra di Sarri passa in vantaggio al 4′ con Ramsey, complice un’incredibile papera di Guilherme su punizione di Ronaldo. Immediata la risposta dei russi che trovano il pareggio al 12′ con Miranchuk. Nel finale Bonucci evita la sconfitta respingendo sulla linea un destro a botta sicura di Joao Mario. A decidere il match è una giocata da fantascienza di Douglas Costa al 93′

FORMAZIONI:

Lokomotiv Mosca (4-4-2): Guilherme; Ignatjev, Howedes, Corluka, Rybus; Zhemaletdinov, Krychowiak, Barinov, Mario; Miranchuk, Eder. All. Semin.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey; Higuain, Ronaldo. All. Sarri.

CRONACA:

Al primo tentativo, la Juventus si porta avanti: punizione dalla sinistra di Ronaldo, conclusione centrale, la palla sfila dalla presa di Guilherme e passandogli tra le gambe finisce in fondo al sacco complice il tocco sulla riga di Ramsey. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere: cross di Rybus, colpo di testa di Miranchuk, la palla sbatte sul palo, facile tap-in dello stesso russo. Nel dettaglio, male Bonucci nella lettura. Pressione totale degli uomini di Semin che, con il solito Miranchuk, sfiorano il sorpasso. Dopodiché, Higuain sale in cattedra. Prima andando al volo e dopo scaldando i guantoni del portiere brasiliano.

Nella ripresa, sempre su punizione, è CR7 a creare qualche grattacapo all’estremo difensore verdeoro. Altro giro, altra occasione per Cristiano, il cui destro viene ben disinnescato da Guilherme. Manovra lenta, quella proposta dalla Signora, che sfocia spesso e volentieri nella massima sterilità. Bonucci salva miracolosamente su Joao Mario. E Sarri, poco soddisfatto dell’atteggiamento dei suoi, sostituisce persino Ronaldo. Poi, dal nulla, fa tutto il subentrato Douglas Costa: interno, esterno, scambio con Higuain, ed è un lampo che vale il passaggio del turno.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter